Ricette Puglia

  • Cozze gratinate

    Cozze gratinate

    Lavate bene le cozze e apritele utilizzando la punta di un coltello. Inumidite il fondo di una teglia con qualche cucchiaio di acqua salata e disponetevi le cozze. Conditele con pangrattato, prezzemolo tritato, olio sale e pepe. Infornate la...

  • Zuppa di cozze alla tarantina

    Zuppa di cozze alla tarantina

    Versate in una larga padella qualche cucchiaiata di olio e in esso fate soffriggere uno spicchio di aglio schiacciato e un pezzo di peperoncino. Appena l'aglio comincerà a colorirsi, toglietelo insieme al peperoncino e al loro posto mettete i...

  • Melanzane ripiene

    Melanzane ripiene

    Lavate e tagliate le melanzane in due parti per il lungo. Portate ad ebollizione una pentola colma d'acqua salata ed acidulata con un cucchiaio d'aceto e sbollentatevi le melanzane per 5 minuti. Svuotare ciascuna metà di parte della polpa...

  • Cavatelli e rucola

    Cavatelli e rucola

    Fate soffriggere in una padella l'aglio con un giro d'olio extravergine d'oliva. Lavate e tagliate i pomodorini, quindi aggiungeteli alla padella. Fate cuocere la pasta in una pentola colma d'acqua debitamente salata. Scolate la pasta cotta...

Le pettole tarantine non sono solo palline di pasta lievitata e fritta che si preparano durante le festività natalizie, sono il dolce del Natale per antonomasia che, per la sua sofficità viene spesso chiamato “I’ cuscin’ du Bambinell”. Si...

Continua »

Le orecchiette sono in assoluto il tipo di pasta che maggiormente caratterizza la Puglia. Sono il simbolo di Bari, ma sono tipiche anche delle altre province. Un’alea di mistero riveste questo prodotto relativamente alle sue origini....

Continua »


Teglia di patate, riso e cozze

Teglia di patate, riso e cozze

Lavate ben bene le cozze, sotto l'acqua corrente, strofinando i gusci con una retina di acciaio ed apritele a mezzo guscio con l'apposito coltello (il guscio senza mollusco và buttato). Pulite le patate e tagliatele a fette spesse, sbucciate ed... Continua »


Alici marinate

Alici marinate

Dopo aver ben lavato le alici, infarinatele e friggetele. Rosolate a fuoco lento sei cucchiai di olio d'oliva, aglio ed alloro ed aggiugete l'aceto di vino bianco facendo bollire il tutto per circa 5 minuti. Versate il composto sulle alici e... Continua »


Acciughe con i fagioli

Acciughe con i fagioli

Pulite, eviscerate e sfilettate le acciughe. Infarinate i filetti d'acciuga e friggeteli in una padella con abbondante olio bollente, fino a doratura. Prelevate le acciughe dall'olio con una schiumarola ed adagiatele su un foglio di carta... Continua »


Acciughe con peperoni e melanzane

Acciughe con peperoni e melanzane

Tritate la cipolla e mettetela a rosolare con un cucchiaio d'olio, salate, mettete il peperoncino e la passata di pomodoro, lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma bassa, fino a quando non si è addensata. Tagliate a fettine le melanzane, a... Continua »


Frittelle di acciughe

Frittelle di acciughe

Pulite, eviscerate e aprite le acciughe a libro; mettetele su un foglio di carta da cucina ad asciugare. In una terrina sbattete le uova con il sale, l'aglio e il peperoncino tritati. Unite le acciughe, tagliate a striscioline, poi il... Continua »


Spaghetti alle cozze

Spaghetti alle cozze

In una padella con dell'olio fate aprire le cozze con una manciata di prezzemolo tritato ed uni spicchio d'aglio. Una volta aperte, rimuovete i molluschi dal guscio e metteteli da parte. Nel frattempo fate lessare gli spaghetti in abbondante... Continua »


Seppie ripiene

Seppie ripiene

Fate ammorbidire il pane raffermo in abbondante acqua fredda. Nel frattempo pulite le seppie conservando solo la testa. In una ciotola riunite il pane ammollato e ben strizzato, le uova, l'aglio tritato, le acciughe ben dissalate, il pecorino,... Continua »


Coniglio alla contadina

Coniglio alla contadina

Tagliate a pezzi il coniglio e conditelo con olio extravergine d’oliva, alloro, sedano, aglio pestato, sale, pepe e mezzo bicchiere di aceto di vino. Lasciate marinare la carne per almeno mezz’ora perché possa ben insaporirsi. In una... Continua »