Sarde o acciughe a beccafico salinote

Tostate il pangrattato in padella senza olio. Quando il pangrattato inizia a dorarsi, aggiungete un goccio d'olio, i capperi dissalati, le acciughe schiacciate, i pinoli, l'uvetta, poca scorza di limone grattugiata, delle foglioline di menta...

Guarda le foto della ricetta

Difficoltà

2

Reperibilità alimenti

2

Tempo di realizzazione

30 minuti

Tempo di cottura

6 minuti


Tecniche

Ingredienti per 4 persone

12 o più sardine o sarde fresche di media grandezza pulite e diliscate, 4 acciughe sott'olio, 50 g di uvetta ammollata in acqua, 50 g di pinoli, 2 cucchiai di pangrattato, foglie d'alloro, 1 limone, 1 arancia, 1 cucchiaino di zucchero, aceto, 1 cucchiaio di capperi, olio, sale, pepe nero, menta, prezzemolo

Preparazione "Sarde o acciughe a beccafico salinote"

Tostate il pangrattato in padella senza olio.

Quando il pangrattato inizia a dorarsi, aggiungete un goccio d'olio, i capperi dissalati, le acciughe schiacciate, i pinoli, l'uvetta, poca scorza di limone grattugiata, delle foglioline di menta ed il prezzemolo. Regolate di sale.

Aprite le sarde a libro, rimuovete la spina centrale, salatele e distribuite un po' del composto appena preparato su ciascun pesce.
Arrotolate le sarde e avvolgete ciascun rotolino in una foglia di alloro fissando il tutto con uno stuzzicadenti.

Collocate le sarde così preparate in una teglia unta d'olio.
Miscelate il pepe, lo zucchero, il succo d'arancia e di limone e un goccio di aceto in una ciotola. 

Versate questo composto sul pesce ed infornatelo per circa 6 minuti.

Voto medio (0.00)
Vota