Cinghiale alla cacciatora

Tagliate le cipolle, le coste di sedano, le carote a pezzi grossi e fateli rosolare in un tegame con poco olio. Nel frattempo fate a pezzi il cinghiale che avrete ben pulito e mettetelo in un recipiente a cui aggiungerete il vino rosso, le...

Guarda le foto della ricetta

Difficoltà

3

Reperibilità alimenti

3

Tempo di realizzazione

15 minuti

Tempo di cottura

1 ora e 20 minuti


Alimenti

Attrezzature

Ingredienti per 4 persone

1 kg di cinghiale ben frollato
Per la marinata: 2 cipolle, 2 coste di sedano, 2 carote, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 rametto di rosmarino, 1/2 litro di vino rosso
Per la cacciatora: 5 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 spicchio d'aglio schiacciato, 1/2 cipolla tritata fine, 1 peperoncino, 300 g di salsa di pomodoro, sale

Preparazione "Cinghiale alla cacciatora"

Tagliate le cipolle, le coste di sedano, le carote a pezzi grossi e fateli rosolare in un tegame con poco olio.


Nel frattempo fate a pezzi il cinghiale che avrete ben pulito e mettetelo in un recipiente a cui aggiungerete il vino rosso, le verdure rosolate e il rametto di rosmarino (la carne deve essere ricoperta, se necessario aggiungete dell'altro vino).



Lasciate marinare per una notte intera. Scoiatelo e asciugatelo.
In una padella antiaderente ben calda mettete i pezzi di cinghiale e fategli cedere l'acqua.


In una padella mettete l'olio, lo spicchio d'aglio schiacciato, la cipolla tritata e il peperoncino.
Fate rosolare per alcuni minuti, aggiungete la salsa di pomodoro, salate e cuocete per circa 10 minuti.


Aggiungete il cinghiale, aggiustate di sale e cuocete per almeno un'ora, se necessario bagnare con il liquido della marinata.

Al termine della cottura il cinghiale dovrà risultare molto tenero, i tempi di cottura dipendono molto dall'età dell'animale.

Stampa testo Stampa Invia mail