Questo sito contribuisce alla audience di

Dolci, frutta e dessert

Cookaround

Crostata con marmellata d'arance

Se avete la fortuna, come l'abbiamo avuta noi, di poter avere delle arance fantastiche con le quali preparare una meravigliosa marmellata, va da se che una delle prime cose da preparare per saggiare la bontà della vostra creazione è questa altrettanto fantastica crostata di marmellata.

Vi suggeriamo di utilizzare una base di pasta sablè con un aroma più rustico, quasi di melassa, dato dalla presenza di zucchero di canna muscovado....l'abbinamento è davvero perfetto!

Crostata con marmellata d'arance

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 1 pezzi
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 30 min
  • Cottura 20 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile
  • Note: 30 minuti di riposo della pasta
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO

    Per la pasta sablé

  • Burro a pomata - 280 gr
  • Mandorle macinate - 150 gr
  • Uova 1
  • Tuorlo d'uovo 1
  • Zucchero di canna Muscovado - 170 gr
  • Farina 00 250 gr
  • Sale 2 pizzichi
  • Per la marmellata d'arance

  • Arance solo la polpa - 500 gr
  • Arance solo la scorza - 1
  • Zucchero 500 gr
  • Liquore all'arancia ½ bicchieri
  • Limone ¼
  • Per la cottura

  • Arance spicchi tagliati al vivo - 1
  • Zucchero q.b.

Preparazione

  • 1

    Riunite in una ciotola il burro a pomata e la farina di mandorle e mescolate.

    Aggiungete lo zucchero di canna e le uova mescolando sempre dopo ogni aggiunta.

    Abbiate l'accortezza di tritare lo zucchero di canna qualora risultasse troppo raggrumato.

    Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance
  • 2

    Versate la farina sul piano di lavoro e fate un buco nel centro. Versate nel buco il composto a base di burro ed incorporatevi via via la farina fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance
  • 3

    Trasferite l'impasto in un foglio di carta forno, appiattitelo e mettetelo a freddare in frigorifero per almeno 30 minuti.

    Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance
  • 4

    Successivamente riprendete la pasta sablé, stendetela ed utilizzatela per foderare uno stampo per crostate da 20 cm leggermente imburrato. Fate aderire bene l'impasto ed eliminate la parte in eccesso sui bordi.

    Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance
  • 5

    Bucherellate la frolla sul fondo dello stampo con i rebbi di una forchetta e farcite con la marmellata d'arance.

    Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance
  • 6

    Ricavate gli spicchi tagliati al vivo da un'arancia, disponeteli sulla superficie della crostata e cospargete di zucchero semolato.

    Infornate a 180°C per 20-25 minuti o fino a doratura e cottura della pasta sablé.

     

    Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance
  • 7

    Sfornate la crostata, lasciatela freddare leggermente, quindi estraetela dallo stampo. Servitela una volta ben fredda.

    Crostata con marmellata d'arance Crostata con marmellata d'arance

Consiglio

  • Perchè nel caso delle paste frolle lo stampo viene solo imburrato e non infarinato?

    In realtà non ci sarebbe nemmeno bisogno di imburrarlo perchè la pasta frolla è un impasto che, una volta cotto, si stacca da sè. Si imburra lo stampo perchè in questo modo la cottura risulta più uniforme.

    Posso preparare in anticipo la pasta frolla e congelarla?

    Sicuramente si! Puoi preparare la pasta frolla anche con un paio di giorni d'anticipo.

    Perchè bisogna bucherellare il fondo della frolla prima di cuocerla?

    Soprattutto per la cottura in bianco, la bucherellatura del fondo evita la formazione di rigonfiamenti e bolle che renderebbero il guscio poco regolare nella forma. Per lo stesso motivo si fa anche per le cotture con ripieno anche se eventuali imperfezioni sono coperte dal ripieno stesso.

    Cosa vuol dire cottura in bianco?

    Per le crostate con un farcia da usare a freddo, avrete bisogno di un guscio di frolla già cotto per cui, questo, dovrà cuocere da solo con una cottura cosiddetta in bianco.

Guarda anche