Questo sito contribuisce alla audience di

Zuppe e minestre

Cookaround

/5

Acquacotta maremmana

L'acquacotta maremmana è una zuppa povera, consumata dai mandriani. All'inizio prevedeva pochissimi ingredienti ma col passar del tempo si è arricchita e ne sono nate varianti molto gustose. Di base di certo c'è l'acqua gli odori e le uova, che non possono mai mancare. Un piatto ricco di gusto ma decisamente economico, di quelli che non passano mai di moda. Se ami le ricette antiche dopo aver provato questa pietanza, ti invitiamo a realizzare la ricetta della trippa e fagioli alla contadina: buonissima!

 

Acquacotta maremmana

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 10 min
  • Cottura 60 min
  • Costo molto basso
  • Reperibilità Alimenti facile
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Cipolle 4
  • Sedano ½
  • Pomodori San Marzano 500 gr
  • Peperoncino rosso piccante 1
  • Brodo vegetale 2 l
  • Uova 4
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) 4 cucchiai da tavola
  • Basilico 1 ciuffo
  • Sale q.b.
  • Pane toscano 8 fette
  • Pecorino romano 100 gr
  • Attrezzature

  • Cocotte / Tegame

Preparazione

  • 1

    Per realizzare la ricetta dell'acquacotta maremmana, in un tegame a bordi alti scaldate l'olio e fate appassire a fiamma dolce le cipolle affettate finemente fino a che iniziano a rilasciare l'acqua di vegetazione.

    Acquacotta maremmana Acquacotta maremmana
  • 2

    A questo punto unite il sedano a cui avrete rimosso i filamenti più duri presenti in superficie e parte delle foglie dello stesso sedano.

    Acquacotta maremmana
  • 3

    Lasciate stufare le verdure a fuoco lento fino a cottura qasi completa.

    Aggiungete, quindi, il pomodoro (tagliato a pezzettoni se fresco) ed i peperoncini e continuate la cottura sempre a fuoco dolce.

    Acquacotta maremmana
  • 4

    Bagnate la preparazione con del brodo vegetale o acqua quando necessario, la consistenza deve risultare sempre piuttosto brodosa.

    Protraete la cottura per almeno mezz'ora controllando che il sedano non si spappoli.

    Quando le verdure avranno raggiunto il giusto grado di cottura, sbattete velocemente le uova in una terrina e versatele a filo nella zuppa mescolando continuamente.

    Acquacotta maremmana
  • 5

    Lasciate riposare la minestra per qualche minuto.

    Prendete delle cocottine e foderate il fondo delle stesse con delle fette di pane abbrustolito, quindi insaporite con una cucchiaiata abbondante di formaggio grattugiato e versateci sopra la zuppa molto calda; servite immediatamente.

    Acquacotta maremmana Acquacotta maremmana

Consigli

  • Quanto tempo si può conservare l'acquacotta

    Si può consumare anche il giorno dopo se conservata in frigorifero.

    Invece dell'acqua, ho del brodo di carne da consumere potrei usarlo?

    Certo, avrà ancora più sapore.

    Mi daresti altre ricette di zuppe rustiche con e verdure?

    Puoi fare quella alla frantoiana e zuppa di carote arrostite

Ricette su Acquacotta maremmana

Acquacotta maremmana con i porcini

Acquacotta maremmana con i porcini

L'acquacotta alla maremmana con i porcini è una gustosa variante della ricetta base. Una miestra semplice da fare ma che di certo non lascerà insoddisfatti che avrà modo di gustarla. Il sapore unico e avvolgente dei porcini completa il quadro già di per sé molto saporito. Si tratta di un piatto antico, ricco di gusto che piacerà di certo a chi apprezza le zuppe e le minestre. Un piatto di altri tempi ma che di certo non ha perso il suo fascino. Prova questa ricetta e se ami questo genere di piatti ti invitiamo a provare anche la zuppa di lenticchie: eccezionale!

Dosi & Ingredienti
  • Cipolle 4
  • Sedano ½
  • Pomodori San Marzano oppure pomodoro pelato - 500 gr
  • Peperoncino rosso piccante facoltativo - 1
  • Brodo vegetale oppure acqua - 2 l
  • Funghi porcini 300 gr
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) 4 cucchiai da tavola
  • Basilico 1 ciuffo
  • Pecorino stagionato grattugiato - 100 gr
  • Pane toscano raffermo - 8 fette
  • Sale q.b.
  • Attrezzature
  • Cocotte / Pentola
Preparazione
  • 1

    Per realizzare la ricetta del' acquacotta alla maremmana con i porcini, i n un tegame a bordi alti, scaldate l'olio e aggiungete le cipolle tagliate finemente e fate soffriggere, a fiamma dolce fin quando le cipolle avranno cominciato a perder acqua.

    Acquacotta maremmana con i porcini Acquacotta maremmana con i porcini
  • 2

    Aggiungete il sedano, che avrete mondato, tagliato a pezzettoni aggiungendo anche parte delle foglie.

    Acquacotta maremmana con i porcini
  • 3

    Cuocete, quindi, a fuoco lento finché le cipolle e il sedano saranno quasi cotti. Aggiungete il pomodoro (se fresco tagliato a pezzi) e fate cuocere, sempre a fuoco dolce, a lungo.

    Acquacotta maremmana con i porcini
  • 4

    Aggiungete, per continuare la cottura, il brodo vegetale (o l'acqua) e continuate a far cuocere per almeno mezz'ora (comunque controllate il sedano, non deve spappolarsi). Nel frattempo, pulite i porcini e tagliate i gambi a piccoli pezzetti e aggiungeteli alla zuppa. Dopo cinque minuti aggiungete anche le cappelle che, nel frattempo, avrete affettato.

    Acquacotta maremmana con i porcini
  • 5

    Lasciate insaporire per un paio di minuti, quindi spegnete il fuoco e lasciate riposare. Nel frattempo mettete in ogni cocotte 1-2 fette di pane ben abbrustolito e una generosa cucchiata di formaggio.

    Acquacotta maremmana con i porcini
  • 6

    Versate in ciascuna cocotte l'acquacotta bollente e servite immediatamente,

Consigli
  • Posso utilizzare i porcini secchi?

    Sì, abbi cura di ammollarli in latte o acqua prima di utilizzarli.

    Quanto tempo posso conservare questa pietanza?

    In frigorifero puoi conservarla per un giorno in un contenitore ermetico.

    Mi daresti altre ricette con i funghi porcini?

    Prova la farli con la zuppa e con gli straccetti

     

Guarda anche