Questo sito contribuisce alla audience di

Secondi piatti

Cookaround

Anguilla marinata

Anguilla marinata

Dosi & Ingredienti

  • 800g di anguilla viva nera o verde scura sul dorso
  • fianchi argentei e ventre bianco
  • Attrezzature

  • Grill / Spiedini / Vasetti

Preparazione

  • 1

    Si prende un’anguilla o due di peso complessivo di 800 g . Si tiene stretta sul tagliere dopodiché con un colpo solo e un grosso coltello la si decapita fino alle pinne laterali. Così fatto si seziona ulteriormente tagliandola a morelli (pezzi di 10- 13 cm). Così fino a quando non rimangano 25/30 cm dalla coda. Quindi la si incide su un lato senza tagliare la spiana e si passa ad infilarla nello spiedo in modo che resti piegata a “U”. S’infilano gli altri morelli precedentemente tagliati compattandoli tra di loro ed incrociandoli.
    Quindi si passa alla cottura tradizionalmente a legna oppure in un grill del forno di casa.
    Il tempo di cottura è mediamente sui 45 minuti. Si varia di poco in rapporto al tempo che si vuole dare alla conservazione. La colorazione della pelle dà il segno della cottura e per l’interno basta usare uno spiedo.
    Una volta tolta dal forno si lascia raffreddare per circa un’ora dopodiché la si sfila mettendone i pezzi su della carta alimentare assorbente. A parte intanto si sarà preparata la miscela d’aceto (marinatura) composta da 1 litro di aceto, 50 gr sale integrale, 20% di acqua.
    Dopo averla ben miscelata si depositano i pezzi d’anguilla nel vaso di vetro proporzionato alla quantità di pesce cotto, inserendo 2 foglie di alloro per poi passare al suo riempimento.
    In tempo invernale si lascia maturare fuori dal frigo per un mese dopodiché è già pronta al consumo. Messa in frigo si può arrivare a 6 mesi. Si sottolinea che l’anguilla non va salata né prima né dopo in quanto il sale è contenuto nella marinatura.

Guarda anche