Questo sito contribuisce alla audience di

Primi piatti

Cookaround

Barbaguiai

Barbaguiai

Dosi & Ingredienti

  • 1 kg di zucca gialla
  • 1 manciata di riso bollito
  • 1 o 2 uova
  • 3 o 4 cucchiaiate di parmigiano grattugiato
  • 3 o 4 cucchiaiate di pecorino sardo grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 manciatina di maggiorana
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio d'oliva q.b.
  • Attrezzature

  • Rotella dentata

Preparazione

  • 1

    Preparare il ripieno per i "barbagiuài" nel seguente modo: bollite la zucca, scolatela schiacciandola e strizzandola bene in modo che perda il più possibile l'acqua; riducetela in poltiglia e aggiuntevi il riso bollito, l'aglio, il prezzemolo e la maggiorana tritati, le uova, il formaggio grattugiato, qualche cucchiaiata di olio d'oliva, sale e pepe. Ricordatevi che il ripieno deve rimanere asciutto.
    Ora preparate una sfoglia morbida e sottilissima con farina, sale, olio e acqua.
    Disponete il ripieno sulla pasta a mucchietti grossi come una noce e giratevi sopra la sfoglia. Chiudeteli bene e pizzicateli nel mezzo, tagliateli con la rotella a due a due.
    In un padella mettete dell'olio d'oliva a scaldare e quando è bello caldo ma non fumante mettete a friggere i barbagiuài finché diventino dorati e croccanti. Scolateli e disponeteli sopra una carta assorbente. Cospargeteli di sale e serviteli possibilmente caldi ma sono buoni anche freddi. I "barbagiuài" possono essere fatti anche con le bietole. Sostituite semplicemente la zucca con le bietole bollite e strizzate.
    Conditele con una cipolla rosolata nell'olio e per il resto seguite lo stesso procedimento dei "barbagiuài" alla zucca. Potete cuocere i "barbagiuài" anche in forno in una teglia unta di olio e coperti d'olio d'oliva e lasciati a cuocere finché non diventino dorati.

Guarda anche