Questo sito contribuisce alla audience di

Dolci, frutta e dessert

Cookaround

/5

Chiacchiere di carnevale

Le chiacchiere sono tra i dolci di Carnevale più amati, conosciuti a preparati in Italia. Prendono nomi diversi in base alla regione italiana dove vengono fatte. Le potete trovare anche sotto il nome di frappe in Emilia, crostoli in Trentino, cenci in Toscana, bugie in Piemonte , ma sono decisamente la stessa cosa. In genere se ne preparano tante nei giorni antecedenti al Carnevale e spesso vengono servite insieme alle castagnole. 

Le chiacchiere fritte sono leggere e croccanti, dal gusto delicato e per nulla invadente. Il loro speciale impasto, rende questo dolce molto friabile. Dopo averle fritte e fatte asciugare un attimo è d'obbligo spolverarle con dello zucchero a velo per un tocco finale ancora più goloso. Sono di forma rettangolare e poi a seconda delle usanze famigliari si possono effettuare dei tagli centrali, o girarle a mo di fiocco. A Febbraio le pasticcerie si riempiono di chiacchiere e il loro profumo inconfondibile inebria l'aria. Mettono tanta allegria e sono appezzate molto da grandi e piccoli. La loro leggerezza però fa cadere in tentazione, una sola chiacchiera non basta mai! 

Sono un dolce carnevalesco molto antico, delle chiacchiere infatti si trovano numerose testimonianze. Nel passato si usava friggere nel grasso animale, in particolare si usava quello di maiale quando i maiali venivano uccisi in questo periodo poiché dopo si entrava in Quaresima che era associata ad un periodo di penitenza e digiuno. 

Chiacchiere, crostoli, galan, cenci... Ogni angolo d'Italia ha una versione di questi dolci tipici del Carnevale. Tutte leggermente diverse tra loro ma ugualmente buone: provate le nostre e se voleta fare un bel buffet di dolci carnevaleschi non perdete le castagnole!

Chiacchiere di carnevale

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 20 min
  • Cottura 15 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile
  • Note: + 30 minuti di riposo
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Farina 250 gr
  • Uova 1
  • Tuorlo d'uovo 1
  • Zucchero 50 gr
  • Vino bianco 1 bicchierino
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) 2 cucchiai da tavola
  • Zucchero a velo q.b.
  • Olio di semi per frittura 1 l
  • Attrezzature

  • Padella di ferro

Preparazione

  • 1

    Impastate sulla spianatoia, o con l'impastatrice, la farina, lo zucchero, l'uovo, il tuorlo ed il vino fino ad ottenere un impasto omogeneo e dalla consistenza morbida.

    Chiacchiere di carnevale Chiacchiere di carnevale Chiacchiere di carnevale
  • 2

    Lasciate riposare il panetto d'impasto per circa 30 minuti.

    Chiacchiere di carnevale
  • 3

    A questo punto tirate la pasta in una sfoglia sottile utilizzando il mattarello o, se preferite, la sfogliatrice che solitamente utilizzate per la pasta all'uovo.

    Chiacchiere di carnevale
  • 4

    Ricavate dalla sfoglia delle strisce, dei rettangoli con dei tagli nel centro, dei nodi o forme a vostro piacere anche irregolari.

    Chiacchiere di carnevale
  • 5

    Scaldate molto bene dell'olio per fritture e friggete le chiacchiere poche per volta, ritirandole con un mestolo forato una volta ben dorate.

    Chiacchiere di carnevale
  • 6

    Adagiate le chiacchiere fritte su di un foglio di carta assorbente affinchè si asciughino dall'olio in eccesso e servitele con un'abbondante spolverata di zucchero a velo o con del miele fuso e dei confettini colorati.

Consiglio

  • Come faccio a fare delle chiacchiere friabili e non unte?

    Ti consiglio di stare attenta all'olio. Esso infatti non deve mai superare i 180 gradi.

    Con quali alcolici è possibile farle?

    In genere si usa la grappa, ma puoi sostituirla con marsala, rum, brandy ecc

    Nelle vetrine di pasticceria le ho viste anche con glassa al cioccolato...come si fa?

    In genere si cospargono con dello zucchero a velo o semolato ma se vuoi farle extra golose, sciogli al microonde del cioccolato ed intingine solo metà, in modo da ottenere un effetto bicolore.

Guarda anche