Questo sito contribuisce alla audience di

Secondi piatti

Cookaround

Cinghiale in agrodolce

Cinghiale in agrodolce

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 20 min
  • Cottura 120 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti media
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Polpa di cinghiale 800 gr
  • Spicchio di aglio 2
  • Cipolle 1
  • Carote 1
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Prosciutto crudo 1 fetta
  • Burro 1 cucchiaio da tavola
  • Cioccolato fondente 15 gr
  • Zucchero 1 cucchiaio da tavola
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Visciole oppure prugne - 1 cucchiaio da tavola
  • Uvetta sultanina 1 cucchiaio da tavola
  • Pinoli 1 cucchiaio da tavola
  • Timo 1 rametto
  • Alloro 1 foglia
  • Vino rosso 1 l
  • Aceto di vino rosso ½ bicchieri
  • Maggiorana 1 cucchiaio da tè
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) 4 cucchiai da tavola
  • Chiodi di garofano 1 cucchiaio da tè
  • Attrezzature

  • Colino / Pentola / Spago da cucina / Tegame

Preparazione

  • 1

    Fate bollire in una pentola per un quarto d'ora una marinata composta da vino rosso, aceto e vari odori (sedano, carota, cipolla, prezzemolo, maggiorana, timo, alloro, chiodi di garofano, aglio, pepe

    in grani).

    Cinghiale in agrodolce Cinghiale in agrodolce
  • 2

    Dopo averla fatta raffreddare riportatela al volume originario con l'aggiunta di altro vino ed aceto e lasciatevi immerso per una notte il cinghiale.

    Cinghiale in agrodolce Cinghiale in agrodolce
  • 3

    In un tegame abbastanza largo fate un soffritto con olio d'oliva, una noce di burro e una fettina di prosciutto tritato.

    Cinghiale in agrodolce
  • 4

    Unitevi subito dopo il cinghiale.

    Cinghiale in agrodolce
  • 5

    Fate rosolare bene la carne, quindi versatevi, insieme con gli odori tritati ed il sale, una quantità di liquido della marinata sufficiente a coprire parzialmente la carne.

    Cinghiale in agrodolce
  • 6

    Aggiungete due cucchiaini di zucchero e continuate la cottura a tegame coperto, controllando ogni tanto affinchè non si attacchi al fondo.

    Cinghiale in agrodolce
  • 7

    A parte, in un piccolo tegame, fate sciogliere sul fuoco tre cucchiai di zucchero con un cucchiaio di acqua, quindi unitevi due dita di aceto.

    Cinghiale in agrodolce
  • 8

    Unite al pentolino, continuando a mescolare, due cucchiai di cioccolata fondente grattugiata.

    Cinghiale in agrodolce
  • 9

    Unite, quindi, un pugno di uvetta sultanina lavata e tenuta a bagno in acqua tiepida (facoltativamente alcuni aggiungono anche un cucchiaio di visciole o di prugne secche).

    Cinghiale in agrodolce Cinghiale in agrodolce
  • 10

    A cottura ultimata estraete il cinghiale dal tegame, passate il fondo di cottura in un colino per eliminare i vari odori e versatelo nel tegame contenente la salsa agrodolce, che farete scaldare di nuovo, aggiungedoci dei pinoli a piacere, per servirla calda sopra le fette di cinghiale.

Guarda anche