Questo sito contribuisce alla audience di

Secondi piatti

Cookaround

Gamberoni al pepe di Guinea

I gamberoni al pepe di Guinea sono una rivisitazione dei classici gamberi al sale e pepe tipici della cucina cinese.Abbiamo voluto reinterpretare questo piatto aggiungendo il pepe di Guinea: un pepe dal chicco allungato e dal sapore leggermente piccante e fruttato.I gamberoni al pepe di Guinea non è un piatto complicato, gli ingredienti sono pochi, eppure si basa tutto sull'equilibrio tra i vari componenti...Una parola per descriverlo? Delizioso!
Gamberoni al pepe di Guinea

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 10 min
  • Cottura 5 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti media
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Gamberoni 16
  • Pepe di Guinea in grani 5
  • Arance 1
  • Pompelmo 1
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) 4 cucchiai da tavola
  • Sale q.b.
  • Attrezzature

  • Mortaio / Padella

Preparazione

  • 1

    Rimuovete la testa ed il carapace ai gamberoni, quindi sfilate il budellino nero.

    Gamberoni al pepe di Guinea Gamberoni al pepe di Guinea
  • 2

    Fate scaldare un giro d'olio in una padella di ferro e quando sarà ben caldo, adagiatevi i gamberoni.

    Gamberoni al pepe di Guinea
  • 3

    Quando un lato dei gamberoni sarà ben rosolato, girateli dall'altra parte per portarli a cottura, quindi rimuoveteli dal fuoco.

    Pestate qualche grano di pepe di Guinea in un mortaio e distribuitene una generosa quantità sui gamberoni.

    Gamberoni al pepe di Guinea Gamberoni al pepe di Guinea
  • 4

    Tagliate gli spicchi al vivo del pompelmo rosa e dell'arancio.

    Gamberoni al pepe di Guinea
  • 5

    Impiattate i gamberoni accompagnandoli con gli spicchi degli agrumi.

    Condite gli agrumi con un giro d'olio e con del sale e servite in tavola.

    Gamberoni al pepe di Guinea Gamberoni al pepe di Guinea

Note

  • Il pepe di Guinea è in realtà un "finto" pepe, un lontano parente del vero pepe (Peper nigrum), è piccante e fruttato ed il suo aroma si avvicina un po' al cardamomo, con cui è imparentato.La pianta è originaria delle coste dell' Africa. La pianta appartiene alla famiglia del cardamomo, i fiori sono simili alle orchidee ed hanno colore rosa o giallo. I frutti contengono i semi (il pepe di Guinea appunto) che sono di colore marrone-rossastro all'esterno, con polpa bianca. I semi, che vengono anche detti "grani del Paradiso", vengono anche utilizzati in miscele di spezie e per aromatizzare distillati e birra.Il pepe di Guinea coma abbiamo visto ben si abbina ai crostacei, ma pestato è ottimo con verdure e carne rossa. Il meglio di sè lo dà in special modo con le ostriche.

Guarda anche