COOKAround

Menu Pianetadonna network
Spagna tradizione e sapori forti

Paella valenciana casalinga

Primi piatti

Cookaround

Paella valenciana casalinga
  • Luogo: Europa / Spagna
  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 30 min
  • Cottura 60 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile

Ingredienti

  • 1 pollo
  • 1 coniglio
  • 1 peperone rosso dolce tagliato a pezzetti
  • zafferano o al suo posto un colorante per alimenti
  • 12 cucchiai di pomodoro tagliato a pezzetti
  • 250 g di fagiolini
  • 125 g di fagiolini bianchi
  • acqua
  • 5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 500 g di riso
  • sale
  • 1/2 carciofo a persona a pezzetti se di stagione.

Attrezzature

  • Paellera

Preparazione

Riscaldate l'olio nella paella ed aggiungetevi il pollo e il coniglio tagliati a pezzi e fateli rosolare a fuoco medio.

Paella valenciana casalinga

Di seguito, aggiungete la verdura tagliata (eccetto i pomodori ed il peperone) e fatela soffriggere per alcuni minuti.

Paella valenciana casalinga

A questo punto, spostate tutti gli ingredienti sui bordi della paellera creando un vuoto nel centro.

Aggiungete nel centro della paellera il pomodoro e, quando inizia a scurirsi unite il peperone prestando attenzione a che non bruci.

Paella valenciana casalinga Paella valenciana casalinga

Qualora bruciasse conferirebbe alla paella uno sgradevole sapore amaro.

Mescolate bene il tutto e aggiungete l'acqua fino al bordo della padella.

Paella valenciana casalinga

Lasciate cuocere la paella per 30 minuti, controllando il sale.
Aggiungete il riso, lo zafferano (o il colorante), allargate bene il riso su tutta la superficie della paellera.

Paella valenciana casalinga Paella valenciana casalinga

Lasciate cuocere a fuoco vivace fino a quando il riso sia cotto e il liquido sia completamente evaporato.

Lasciate riposare alcuni minuti e servite immediatamente.

Note

Ad alcuni piace aggiungere un rametto di rosmarino a metà cottura del riso, da un sapore molto gradevole ma non eccedete nella quantità perché si rischierebbe di coprire tutti i sapori con quello di rosmarino.

Come rosolare

Come soffriggere

Altre ricette dello speciale

Guarda tutte

Guarda anche