Questo sito contribuisce alla audience di

Contorni e accompagnamenti

Cookaround

Patate a strati

Le patate a strati di questa ricetta, non sono molto comuni sia per gusto che per aspetto. E' un piatto perfetto per una cena speciale. La patata patata viola è una ricercatezza non di facile reperibilità.Trovatele ed il successo è assicurato: la bontà delle patate a strati risiede tutta nell'ingrediente principale!
Patate a strati

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 20 min
  • Cottura 50 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti media
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Patate 2
  • Patate viola 2
  • Patate rosse 2
  • Panna da cucina 500 ml
  • Uova 3
  • Parmigiano Reggiano grattugiato - 80 gr
  • Latte intero q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Attrezzature

  • Forno / Pirofila

Preparazione

  • 1

    Prendete una pirofila da forno ed ungete il fondo con poco olio extravergine d'oliva.

    Patate a strati
  • 2

    Sbucciate ed affettate le patate a buccia rossa e disponete le fette, che dovranno essere di circa 1/2 cm di spessore, sul fondo della pirofila accavallandole leggermente.

    Cospargete il primo strato di patate con del parmigiano grattugiato, quindi salate leggermente e pepate a piacere.

    Patate a strati
  • 3

    Procedete allo stesso modo con le patate viola e le patate gialle.

    Continuate con gli strati di patate fino a riempire la pirofila per circa 3/4 ultimando con uno strato di parmigiano grattugiato, sale e pepe.

    Patate a strati
  • 4

    Aprite le uova e riunitele in una ciotola, sbattetele leggermente, aggiungetevi la panna ed il parmigiano grattugiato rimasto.

    Patate a strati
  • 5

    Qualora il composto di uova risultasse troppo denso, aggiungete poco latte, questo agevolerà la cottura in forno delle patate.

    Rovesciate il composto di uova sulle patate nella pirofila prestando attenzione a non riempirla completamente.

    Patate a strati
  • 6

    Infornate la pirofila in forno caldo a 180°C per circa 40 - 50 minuti o fino a gratinatura completa.

    Una volta cotto, fate riposare lo sformato di patate a strati per una decina di minuti prima di servirlo in tavola.

    Patate a strati

Note

  • La patata utilizzata in questa ricetta, dall'aspetto poco comune è la piccola, gustosissima e particolare patata del Perù, detta patata vitelotte. La polpa e la buccia sono viola e il colore resta tale anche in cottura, donando ai piatti un aspetto davvero unico e coreografico. Questo tipo di patata è ricchissimo di antiossidanti e il suo uso si perde nella notte dei tempi. In Europa viene largamente coltivata in Francia, ma sul mercato è ancora oggi davvero raro trovarla. Il suo gusto è particolare, più intenso rispetto a quello della patata comune. Se la vedete al mercato, non fatevela scappare: sappiate che è un piatto richiestissimo nelle cucine dei ristoranti più quotati.

Guarda anche