Questo sito contribuisce alla audience di

Secondi piatti

Cookaround

Peposo

Il peposo è un piatto della tradizione toscana a base di carne e di una scandalosa e godibilissima quantità di pepe! Amanti di questa spezia, troverete davvero un piatto all'altezza delle vostre aspettative, saporito, profumatissimo e ricco!
Peposo

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 10 min
  • Cottura 195 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti facile
  • Note: + 1 ora di marinata
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Muscolo di manzo 600 gr
  • Fagioli cannellini già lessati - 300 gr
  • Vino rosso 50 ml
  • Spicchio di aglio 3
  • Sale q.b.
  • Pepe misto in grani - q.b.
  • Pepe nero macinato fresco - q.b.
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) 4 cucchiai da tavola
  • Attrezzature

  • Casseruola

Preparazione

  • 1

    Tagliate il muscolo di manzo in pezzi uguali e metteteli in una ciotola.

    Peposo
  • 2

    Aggiungete abbondante pepe in grani, gli spicchi di aglio interi, il vino rosso e amalgamate bene. Coprite con un foglio di pellicola trasparente e lasciate marinare per un'ora.

    Peposo Peposo Peposo Peposo Peposo
  • 3

    Una volta che la carne è marinata, prendete una casseruola preferibilmente di coccio, versatevi un bel giro di olio e trasferitevi la carne con tutta la marinata, salate e fate cuocere per 3 ore coperto e a fiamma bassa.

    Peposo Peposo Peposo Peposo
  • 4

    Trascorso il tempo di cottura, assaggiate e regolate di sale.

    Spegnete il fuoco e servite il peposo accompagnato da fagioli cannellini conditi con un bel giro d'olio extravergine d'oliva a crudo.

    Peposo

Note

  •  Il peposo è un piatto tipico toscano che si colloca precisamente nel paese di Impruneta e zone limitrofe. Ha una storia molto pittoresca che coinvolge perfino il Brunelleschi, amante di questo piatto scoperto durante l'edificazione del Duomo di Firenze. I fornacini, gli addetti alla cottura dei mattoni, erano quasi tutti di origine imprunetana, zona famosissima per la qualità della sua argilla e per le sue fornaci affollate di abili artigiani. I fornacini erano abituati ad avvicinare all'imboccatura dei forni dei tegami di coccio dove mettevano a cottura per cinque o sei ore il peposo che poi veniva consumato con molto vino e molto pane, accompagnamenti necessari viste le dosi di pepe che venivano usate! E' un piatto molto salutare e leggero, con un sapore unico che ogni famiglia caratterizza con qualche modifica come è d'uso per le ricette popolari.

Guarda anche