Questo sito contribuisce alla audience di

Secondi piatti

Cookaround

Petto di pollo con patatine

Il petto di pollo con patatine è un piatto davvero furbissimo da preparare per i vostri figli, soprattutto se non amano mangiare la carne!Preparate il petto di pollo con patatine anche per i grandi, inseritelo nei vostri buffet e vedrete come finirà in fretta!
Petto di pollo con patatine

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 10 min
  • Cottura 15 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Petto di pollo 1
  • Patatine fritte in busta - 40 gr
  • Sale q.b.
  • Attrezzature

  • Carta forno / Forno / Sacchetto di plastica / Teglia

Preparazione

  • 1

    Pulite il petto di pollo da eventuali scarti, affettatelo a striscioline e poi a pezzetti.

    Petto di pollo con patatine
  • 2

    Sbriciolate delle patatine fritte in busta schiacciandole con le mani.

    Petto di pollo con patatine
  • 3

    Trasferite le patatine sbriciolate in una busta di plastica nella quale unirete anche i pezzettini di pollo.

    Sbattete bene la busta cosicchè le patatine possano ricoprire tutti i pezzi di pollo in modo omogeneo.

    Petto di pollo con patatine
  • 4

    Preparate una teglia da forno foderata con della carta forno ed adagiatevi i pezzi di pollo panati con le patatine prelevati dal sacchetto di plastica.

    Petto di pollo con patatine
  • 5

    Distribuite le patatine rimaste nel sacchetto sopra i pezzetti di pollo ed infornate il tutto a 200°C per 15 minuti circa.

    Servite il pollo con le patatine accompagnandolo con spicchi di limone, salando se necessario.

    Petto di pollo con patatine
  • 6

    Questo è un piatto che accontenta sia i grandi che i piccini.

Note

  • Le patatine in busta le potete preparare anche a casa, vi spieghiamo come.Tagliate le patate con una mandolina allo spessore più basso che avete o tagliatele a mano sottilissime (devono essere leggermente trasparenti). Riempite una bacinella con dell'acqua fredda e il ghiaccio e metteteci le patate tagliate. Lasciatele in acqua per mezz'ora o più, dopodiché sciacquatele sempre con acqua fredda e asciugatele bene bene con uno strofinaccio. Scaldate l'olio che deve essere molto caldo (non deve bruciare, attenzione, ma deve essere caldissimo) e versateci le patate, un po' alla volta, non troppe perché altrimenti si abbassa la temperatura dell'olio. Fatele friggere finché saranno belle dorate e poi scolatele e adagiatele su un vassoio coperto con della carta assorbente facendo attenzione a non sovrapporle altrimenti non rimarranno croccanti.

Guarda anche