Questo sito contribuisce alla audience di

Dolci, frutta e dessert

Cookaround

Porcospino alle nocciole

Porcospino alle nocciole

Dosi & Ingredienti

  • 200 g di farina bianca
  • 200 g di farina di mais fine
  • 150 g di zucchero
  • 80 g di canditi a cubetti
  • 60 g di uvetta
  • 4 uova
  • 1 grossa mela
  • 1 limone
  • 25 g di lievito di birra
  • latte
  • 1 pizzico di sale.
  • Per la farcia

  • 200 g di panna
  • 1 fiala di essenza di vaniglia
  • 150 g di confettura di albicocche
  • 60 ml di succo di frutta alla pera.
  • Per decorare

  • 150 g di crema di cacao e nocciole
  • 150 g di panna
  • 1/2 limone
  • rondelle di liquirizia.

Preparazione

  • 1

    Setacciate insieme le due varietà di farina e intridetele con il lievito prima sciolto in poca acqua tiepida. Aggiungete lo zucchero, le uova e una presa di sale.

    Impastate unendo a filo la quantità di latte sufficiente a ottenere una pasta soda, ma non troppo. Continuate a lavorare aggiungendo anche i canditi, l'uvetta strizzata, la mela sbucciata e grattugiata, il succo e la scorza del limone.

    Quando l'impasto sarà omogeneo, mettete a lievitare la pasta in uno stampo imburrato, in un luogo tiepido, per circa 3 ore. Fate cuocere a 180°per circa un'ora. Sfornate, lasciate raffreddare poi, con un coltello seghettato, pareggiate la superficie del dolce e tagliatelo a metà per ottenere due dischi di uguale spessore. Bucherellate i dischi dalla parte del taglio e bagnateli con il succo di frutta. Spalmate entrambi con la confettura di albicocca e poi farciteli con la panna montata e aromatizzata con la vaniglia. Ricomponete la torta facendo combaciare le facce farcite.

  • 2

    Mettete la torta in piedi e, se le due metà non restano unite, bloccatele con lunghi stuzzicadenti. Scaldate la crema di cacao e nocciole a bagnomaria solo per intiepidirla e poi unitela alla panna mentre la montate. Raccogliete tutto in una sacca da pasticcerai sulla quale avete montato un beccuccio spizzato e formate gli aculei del riccio. Con un quarto di limone e delle rondelle di liquirizia formate il musetto.

Guarda anche