Questo sito contribuisce alla audience di

Secondi piatti

Cookaround

/5

Tajine di agnello con patate e olive

Tajine  di agnello con patate e olive ( o tagine), deve il suo nome ad una pentola ma anche un modo di cucinare che riesce a mantenere i profumi esaltandoli di certo.

Il tajine di agnello con le patate e le olive è un piatto molto completo ma non è pesante anzi! La presenza del limone (nella forma candita e fresca) dona al piatto un inaspettata freschezza. Provate questa ricetta e vedrete che aromi e profumi meravigliosi invaderanno la vostra casa! Se amate la carne di agnello vi proponiamo di realizzare anche la ricetta dello spezzatino: buonissimo!

 

 

Tajine di agnello con patate e olive

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 6 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 60 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti difficile
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Agnello spalla, costolette o cosciotto - 1,5 kg
  • Patate a pasta gialla - 1,5 kg
  • Limone il succo - 1
  • Cipolle 2
  • Spicchio di aglio 1
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Zafferano o in pistilli - 2 bustine
  • Zenzero 1 cucchiaio da tè
  • Paprika dolce 1 cucchiaio da tè
  • Cumino 1 cucchiaio da tè
  • Olive verdi oppure nere - 15
  • Limone confit 1
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) oppure 1 cucchiaio di smen (burro fermentato) - ½ bicchieri
  • Peperoncino rosso piccante facoltativo - q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  • 1

    Fate scaldare un bel giro d'olio extravergine d'oliva sul fondo del tajine, quindi aggiungete i pezzi d'agnello e fateli rosolare uniformemente.

     

     

    Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive
  • 2

    Cospargete la superficie dell'agnello con lo zafferano, l'aglio spremuto, la paprica dolce, lo zenzero in polvere, il cumino in polvere e del peperoncino a piacere.

    Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive
  • 3

    Pulite ed affettate finemente le cipolle e distribuitele sulla carne, salate il tutto e coprite con l'acqua. 

     

    Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive
  • 4

    Incoperchiate il tajine e lasciate cuocere a fiamma moderata fino a cottura completa dell'agnello.

    Nel frattempo sbucciate e tagliate le patate in quarti.

    Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive
  • 5

    Quando la carne sarà ben cotta, toglietela dal tajine e mettetela da parte al caldo.

    Prendete le patate tagliate, disponetele nel tajine, coprite e lasciatele cuocere per circa 15 minuti.

    Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive
  • 6

    Tritate il prezzemolo ed il coriandolo e tagliate a spicchi il limone confit. Unite questi ingredienti al tajine insieme alle olive verdi.

    Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive
  • 7

    Unite nuovamente la carne al tajine ed irrorate il tutto con il succo di limone.

    Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive
  • 8

    Lasciate insaporire qualche minuto, quindi servite il tajine d'agnello ben caldo in tavola.

    Tajine di agnello con patate e olive Tajine di agnello con patate e olive

Note

  • Esistono delle varianti non con l'agnello?

    Eccola: Tajine di vitello con patate e olive: sostituire l'agnello con dello stinco di vitello tagliato in pezzi da 120-130 g ciascuno.

    E con il pollo si può fare?

    Certo: Tajine di pollo con patate e olive: sostituire l'agnello con dei pezzi di pollo ruspante. Sostituite le olive in salamoia con olive verdi snocciolate.

Ricette su Tajine di agnello con patate e olive

Tajine di agnello con mele verdi di primavera

Tajine di agnello con mele verdi di primavera

Il Tajine è un piatto molto diffuso nel Nord Africa. Quella che vi proponiamo qui è una variante d'eccezione ovvero tajine di agnello con mele verdi di primavera. Una ricetta originale da presentare a tavola quando si vuol far colpo con un piatto invitante e particolare. Grazie alla cottura nel tajine tutti i sapori e gli odori si mescolano in una maniera eccellente, e danno vita ad una creazione davvero eccellente. L'utilizzo della mela verde, che di per sé non è molto dolce dà una nota di gusto e croccantezza davvero notevole. La preparazione richiede un po' di pazienza in più ma il risultato ne vale assolutamente la pena!

Provate la ricetta e se cercate altre idee con l'agnello vi proponiamo il ragù

Dosi & Ingredienti
  • Dosi per 6 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 30 min
  • Cottura 120 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti media
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Spalla di agnello o sella - 1,5 kg
  • Mele Granny Smith piccole - 1,5 kg
  • Cipolle 1 kg
  • Olio di arachidi o di oliva o 200 g di burro - 4 cucchiai da tavola
  • Pepe nero macinato - 1 cucchiaio da tè
  • Coriandolo 1 mazzetto
  • Zafferano 1 pizzico
  • Sale q.b.
  • Attrezzature
  • Pentola / Tajine
Preparazione
  • 1

    Quando volete preparare il  tajine di agnello con mele verdi di primavera  per prima cosa chiedete al macellaio di tagliare la carne a pezzi. In una pentola, fate rosolare i pezzi di carne, lo zafferano, il pepe, 2 cipolle tagliate a fettine sottili, rigirando i pezzi di carne affinché di impregnino di soffritto.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera Tajine di agnello con mele verdi di primavera Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 2

    Coprite d'acqua fino a metà e portate ad ebollizione.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 3

    Quindi aggiungete olio e sale, coprite e lasciate cuocere a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto e controllando la consistenza della salsa.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 4

    Quando la carne è ben cotta e si stacca facilmente dall'osso con le dita, toglietela dal fuoco e tenetela da parte.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 5

    Pulite, private dei semi e tagliate in due le mele; mettetele nella pentola rimasta sul fuoco, aggiungete il resto delle cipolle tagliate a fettine, il coriandolo tritato, coprite e lasciate cuocere a fuoco medio, controllando che le mele non cuociano troppo.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 6

    Fate ridurre la salsa; se le mele cuociono prima, toglietele, mettetele da parte e continuate a far ridurre la salsa.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 7

    Prima di servire, riponete delicatamente la carne e le mele nella pentola, fatele scaldare, poi disponetele in un piatto da portata, mettendo le mele sopra i pezzi di carne.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 8

    Nappate con la salsa e servite ben caldo.

Note
  • Esistono delle varianti di questo piatto.

    Certo è un piatto molto versatile ti proponiamo ad esempio tajine di vitello con mele verdi di primavera: sostituite l'agnello con stinco di vitello tagliato a pezzi da 120-130 g.Tajine di agnello con mele e gombo: prima della fine della cottura, aggiungete alla mele qualche gombo.Tajine di vitello con mele e gombo: sostituite l'agnello con stinco di vitello tagliato in pezzi da 120-130 g. Prima della fine della cottura, aggiungete alle mele qualche gombo.

    Viene buono anche con le mele cotogne?

    Si diventa un ottimo piatto anche con le mele cotogne. Ecco alcuni esempi:

    Tajine di agnello con mele cotogne e gombo: sostituite le mele con la stessa quantità di mele cotogne e aggiungete qualche gombo prima del termine della cottura.Tajine di vitello con mele cotogne e gombo: sostituite l'agnello con stinco di vitello tagliato in pezzi da 120-130 g. Sostituite le mele con la stessa quantità di mele cotogne e aggiungete qualche gombo prima del termine della cottura.

Tajine di agnello con uova sode e mandorle

Tajine di agnello con uova sode e mandorle

La tajine di agnello con uova sode e mandorle è un piatto ricco e gustoso che si discosta un po' dalla variante della base classica che di per sé è già  tanto saporita. L'aggiunta di uova e mandorle rende questa preparazione ancora più prelibata. La sua origine affonda le radici nel territorio nord africano ed infatti contiene in sé tutti gli aromi e i profumi di quella terra meravigliosa e ricca di storia. Provate questa ricetta se amate i gusti particolari e se la farete ai vostri ospiti di certo gradiranno il risultato finale. 

Se cercate altre ricette con l'agnello eccone una buonissima: spiedini d'agnello!

Dosi & Ingredienti
  • Dosi per 6 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 150 min
  • Cottura 120 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti media
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Spalla di agnello o costolette - 1,5
  • Uova 7
  • Mandorle senza buccia - 300 gr
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) 1 cucchiaio da tavola
  • Olio di arachidi o burro a piacere - 3 cucchiai da tavola
  • Cipolle medie - 3
  • Coriandolo 1 mazzetto
  • Zafferano 1 pizzico
  • Zenzero in polvere 1 pizzico
  • Burro 20 gr
  • Pepe nero 1 cucchiaio da tè
  • Sale q.b.
  • Semi di sesamo 1 bicchiere
  • Attrezzature
  • Padella / Pentola / Tajine
Preparazione
  • 1

    Per realizzare la ricetta della  tajine di agnello con uova sode  rassodate le uova, sgusciatele e tenetele da parte.

    Tajine di agnello con uova sode e mandorle
  • 2

    Fate dorare 3/4 delle mandorle mondate in una padella con del burro e mettetele da parte.

    Tajine di agnello con uova sode e mandorle
  • 3

    Stemperate lo zafferano con un cucchiaio d'acqua in una pentola, mettetela sul fuoco a fiamma molto bassa e rigiratevi le uova sode in modo che assumano una colorazione gialla. Ritiratele.

    Tajine di agnello con uova sode e mandorle
  • 4

    Aggiungete i pezzi di carne, lo zenzero, il pepe, le cipolle grattugiate e fate rosolare per 4-6 minuti, girando i pezzi di carne.

    Tajine di agnello con uova sode e mandorle Tajine di agnello con uova sode e mandorle Tajine di agnello con uova sode e mandorle
  • 5

    Coprite a metà con acqua (circa due bicchieri), quindi aggiungete le restanti mandorle mondate, del sale e mezzo mazzetto di coriandolo (legato con uno spago).

    Tajine di agnello con uova sode e mandorle Tajine di agnello con uova sode e mandorle
  • 6

    Coprite e portate ad ebollizione.

    Tajine di agnello con uova sode e mandorle
  • 7

    Quando il composto bolle, aggiungete l'olio d'oliva e l'olio d'arachidi (o il burro, a piacere), mescolate e lasciate cuocere a fuoco medio coprendo la pentola.

    Tajine di agnello con uova sode e mandorle Tajine di agnello con uova sode e mandorle
  • 8

    Durante la cottura, mescolate di tanto in tanto e controllate la salsa in modo da aggiungere un po' d'acqua, se necessario. Prima che la carne sia completamente cotta, estraete il mazzetto di coriandolo, tritate il resto del coriandolo e aggiungetelo alla carne, aggiustate di sale e continuate a cuocere. Quando la carne sarà ben cotta e la salsa densa e uniforme, toglietela dal fuoco. Disponete i pezzi di carne su un piatto da portata, decorate con le uova tagliate a metà nel senso della lunghezza e le mandorle dorate, innaffiate con la salsa molto calda e cospargete di semi di sesamo tostati in padella.

    Tajine di agnello con uova sode e mandorle Tajine di agnello con uova sode e mandorle
Note
  • È possibile farlo con altra carne?

    Sì ecco una gustosa variante: Tajine di vitello con uova sode e mandorle, in questo caso sostituite l'agnello con dello stinco tagliato a pezzi da 120-130 g ciascuno.

    Posso utilizzare esclusivamente olio extravergine?

    Certo puoi farlo tranquillamente. 

    Quanto tempo si conserva?

    Puoi conservare le porzioni avanzate in frigorifero per un giorno.

Guarda anche