Questo sito contribuisce alla audience di

Torte salate

Cookaround

Torta di formaggio di Pasqua

Torta di formaggio di Pasqua

Dosi & Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 100 g di pasta di pane già lievitata
  • 25 g di lievito di birra
  • 200 g di parmigiano grattugiato
  • 100 g di pecorino (groviera)
  • 6 uova
  • 2 tuorli
  • 100 g di strutto
  • 50 g di olio extravergine d'oliva
  • 100 g di burro
  • sale e pepe.

Preparazione

  • 1

    Mettere la farina in una grossa zuppiera e fare una cavità  nel centro. Sciogliere la pasta di pane lievitata con una tazza di acqua tiepida e versarla nella cavità.

    Impastare il liquido solo con una piccola quantità  di farina, sbattendo energicamente con una frusta o con la mano per qualche minuto. L'impasto deve essere molle. Coprirlo con un velo di farina e la zuppiera con un canovaccio. Mettere la zuppiera in un luogo caldo fino a quando il lievito avrà  raddoppiato il suo volume.
    Nel frattempo mettere le uova intere, i rossi, lo strutto e il burro a pezzetti, l'olio e il parmigiano in una pentola; regolare di sale e pepe e sbattere il tutto con una frusta o una forchetta.

    Tagliare a dadini molto piccoli il pecorino o il groviera.
    Quando il lievito avrà  raddoppiato il suo volume, stiepidire il composto a base di formaggio e grassi a bagno maria per qualche minuto. Attenzione a non farlo scaldare troppo! Dovreste poi aspettare per poter fare le operazioni successive e il gusto ne risentirebbe.

    Aggiungere il composto alla farina con il lievito e unire anche il lievito di birra sbriciolato e il pecorino. Amalgamare velocemente il tutto con le mani e trasferirlo sulla spianatoia infarinata. Lavorare l'impasto per circa 15 minuti ottenendo una massa elastica. Aggiungere farina, se necessario.
    Ungere uno o più stampi a bordi alti; porre la pasta nell'interno facendo attenzione che non superi la metà . Far lievitare l'impasto in un luogo caldo e lontano dalle correnti d'aria fino a quando non raggiunge il bordo.
    Cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa un'ora o fino a quando la superficie non è ben dorata.
    Lasciarla raffreddare prima di toglierla dallo stampo.

Guarda anche