Betty crocker esiste davvero?


Betty crocker esiste davvero?



Chi e' Betty Crocker? 
Una marca di stampi per dolci? Un'industria di farine e preparati per torte? Un'arzilla vecchietta che ha passato tutta la vita a sfornare dolci meravigliosi?
Tutto inizia nel lontano 1920: una piccola industria che produceva farine, la General Mills, decide di inviare un omaggio gratuito a tutti coloro avessero risposto alle domande su un piccolo puzzle da risolvere, che si trovava in un coupon allegato ai pacchi di farina.
La ditta ricevette migliaia di lettere, e queste non contenevano solo la soluzione del gioco, ma tantissime domande di ricette e aiuti sulla cucina in genere.
Ed ecco l'idea geniale: creare una rassicurante signora immaginaria che potesse dare un tocco personale alle risposte.
Il nome Betty fu scelto perche' comune e molto immediato, Crocker era invece il cognome di un manager molto benvoluto andato in pensione da poco.
Addirittura venne istituito un concorso tra le impiegate per creare la migliore firma di Betty, e la prescelta e' quella ancora in uso a tutt'oggi.
La ditta velocemente si espanse, a tal punto da creare gia' nel 1924 un programma radiofonico che si occupava di cucina e di tutti i problemi che una casalinga potesse avere.
La risposta al programma fu cosi' pressante che la general Mills dovette assumere oltre 20 persone che rispondevano alle innumerevoli domande e soprattutto testavano le ricette per poter utilizzare la sua farina, in grandi ed attrezzatissime cucine.
Innovativa anche l'idea che queste cucine non rimanessero nell'immaginario, ma fossero visitabili da chiunque lo desiderasse: si calcola che ad oggi siano quasi due milioni le persone che hanno dato un'occhiata a dove Betty Crocker crea le sue infallibili ricette.
Con l'avanzare dell tecnologia e del progresso, l'arrivo nelle cucine americane di nuova e moderna attrezzatura chiedeva impellente lo sviluppo di nuovo ricette con esse compatibili : e' da qui che nasce negli anni 50 il primo libro di ricette di Betty Crocker.
Ad oggi e' tra i libri piu' venduti di sempre, a si affianca alla successiva produzione di giornali e riviste a tema.
Addirittura Betty ha condotto nel 1924una trasmissione radiofonica di cucina, impersonata ovviamente da diverse attrici che le prestarono la voce .
La trasmissione, chiamata “The Betty Crocker School of the Air” ebbe un tale successo da essere trasmessa ininterrottamente per ben ventiquattro anni.
Per rendere Betty ancora piu' reale , di lei e' stato creato un ritratto , e questo ritratto aggiornato nel corso degli anni per tenerla al passo con i tempi e con le mode! L'ultimo aggiornamento risale al 1996, ed e' interessante vedere come rispecchi i cambiamenti della donna americana dagli anni 30 ad oggi.
Negli anni Betty divene cosi' popolare che la General Mills sfrutto' il suo nome per pubblicizzare concorsi di cucina organizzati in tutti gli Stati Uniti.
I premi, all'inizio molto modesti, sono saliti negli anni fino ad arrivare a nutriti assegni, oltre ovviamente la pubblicazione delle ricette in uno degli innumerevoli libri di cucina o nelle riviste della General Mills.
Il primo concorso ebbe luogo nel 1949, e sin dalla prima edizione il successo fu talmente eclatante che la General Mills decise di tenerlo ogni anno.
Nelle primissime edizioni l'unica condizione richiesta era che la ricetta partecipante prevedesse l'uso della famosa farina della General Mills.
Scorrendo l'elenco delle ricette vincitrici si ha anche un interessante spaccato di come sia cambiata la societa' americana in quegli anni e come il tempo sia diventato il fattore determinante nella vita delle famiglie, dove oramai anche le donne trovavano lavoro fuori casa.
Quindi, se nelle prime edizioni avevano successo principalmente i dolci, nelle edizioni successive si e' arrivati alla presentazione di piatti principali, primi e secondi che soddisfassero i parametri di “facile e veloce”, per non parlare delle influenze etniche nella cucina che e' cosi' diventata un vero e proprio “melting pot”.

Una curiosita': se andate in giro negli USA e chiedete alle persone se Betty Crocker e' un personaggio reale, riceverete incredibilemente molti si, e vedrete facce di delusione allo scoprire che non e' vero.
Il suo immenso e sempre attuale successo e' reso ancora piu' evidente dal fatto che nel 2005 le sia stato dedicato addirittura un libro, “Finding Betty Crocker: the secret life of America's first lady of food”, che oltre a riportare tanti curiosi aneddoti sulla creazione e sulla vita del personaggio (tra cui quello per cui un sondaggio degli anni 40 mostro' come Betty Crocker fosse la donna piu' famosa d'America dopo Eleanore Roosevelt, la first lady di allora!), delinea un quadro dell'evoluzione della cucina americana dagli anni '20 in poi.
Per non parlare delle innumerevoli proposte di matrimonio ricevute da Betty nel corso di questi anni....proprio niente male, per un'arzilla vecchietta!