Panettone gastronomico

Il panettone gastronomico si è imposto sulle tavole degli italiani nonostante la sua breve vita ed è oggi uno dei must sulla tavola di Natale. Ma è anche un ottimo alleato per buffet e gite fuori porta: con un unico panettone potrete dare vita a strati diversi di farcitura per accontentare i gusti di tutti, e che soddisfazione vedere l'opera finale compiuta, tanto bella quanto golosa!

Guarda le foto della ricetta

Difficoltà

3

Reperibilità alimenti

2

Tempo di realizzazione

15 minuti + 2 ore di lievitazione

Tempo di cottura

45 minuti


Alimenti

Attrezzature

Ingredienti per 4 persone

250 g di farina manitoba (o altra farina forte), 250 g di farina 0, 250 g di latte, 80 g di burro, 40 g di zucchero, 15 g di lievito di birra, 10 g di sale, 3 tuorli

Preparazione "Panettone gastronomico"

Versate la farina nella ciotola, unirvi lo zucchero, i tuorli, il latte ed il lievito sciolto in poco latte.

Iniziate ad impastare e lasciate lavorare la macchina fino a quando l'impasto non risulti ben elastico e si sia completamente staccato dalle pareti della ciotola.

Incorporate, a questo punto, il burro ammorbidito a chucchiai, aggiungendo altro burro solo quando il precedente è stato completamente assorbito.

Unire, solo alla fine, il sale e fate lavorare l'impasto ancora per un paio di secondi.

A questo punto, trasferite l'impasto sul piano di lavoro e girate la palla con il classico movimento tipico della pirlatura.

Trasferite nuovamente la palla nella ciotola e lasciatevela a lievitare per circa un'ora o al raddoppio del volume.

Riprendete l'impasto e sgonfiatelo delicatamente.

Dategli nuovamente forza con la pirlatura.

Adagiate la palla nello stampo per panettoni da 1 kg e spennellatelo in superficie con del burro fuso.

Lasciatelo nuovamente lievitare fino a che la palla non raggiunga quasi il bordo dello stampo.

A questo punto, infornate il panettone a 180°C per circa 45 minuti, verificate comunque il giusto grado di cottura con la prova stecchino.

Lasciate freddare il panettone, quindi tagliatelo in fette e farcitelo a piacere.

A questo punto tagliatelo in quarti e servitelo in tavola.

Stampa testo Stampa Invia mail