Crostata con crema, pinoli e cioccolato

La crostata con crema, pinoli e cioccolato nasce per trasporre in crostata la classica torta della nonna e siccome siamo golosi, abbiamo arricchito il tutto con un leggero strato di cioccolato. Il risultato? Golosissimo!

Guarda le foto della ricetta

Difficoltà

2

Reperibilità alimenti

2

Tempo di realizzazione

15 minuti

Tempo di cottura

30 minuti


Ingredienti per 4 persone

Per la frolla: 300 g di farina, 120 g di burro, 100 g di zucchero, 1 uovo, scorza di limone grattugiata, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Per la crema pasticcera: ½ l di latte, 4 tuorli, 40 g di maizena, 150 g di zucchero, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, 1 pezzetto di scorza di limone
Per lo strato al cioccolato e pinoli: 150 g di cioccolato fondente, 50 g di pinoli
Per la finitura: 50 g di pinoli, zucchero a velo

Preparazione "Crostata con crema, pinoli e cioccolato"

Realizzate un guscio di pasta frolla: impastate gli ingredienti indicati e stendetelo in uno stampo da 26 cm e cuocetelo in bianco per circa 20 minuti a 190°C.

Realizzate, quindi la crema pasticcera facendo scaldare il latte con una scorza di limone e della vaniglia per aromatizzarlo.

Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero e la maizena.

Quando il latte sarà ben caldo ma non in ebollizione, versatelo a filo nel composto di tuorli continuando a mescolare per evitare la formazione di grumi.

Rimettete il composto nel pentolino su un fuoco basso e fate addensare la crema mescolando frequentemente.

Una volta pronta, trasferite la crema pasticcera in una ciotola e fatela freddare completamente.

Fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria o nel microonde e tritate i pinoli grossolanamente al coltello.

Riunite in una ciotola il cioccolato fondente e 30 g di pinoli tritati e distribuite il composto sul fondo del guscio di pasta frolla ormai cotto e freddato.

Riempite il guscio di frolla con la crema pasticcera realizzate e ormai freddata.

Ultimate, infine, la crostata distribuendo in superficie i pinoli rimasti, riponete la crostata a freddare in frigorifero per un paio d'ore.

Riprendete la crostata dal frigorifero appena prima di servirla, spolverizzatela con dello zucchero a velo e servitela in tavola tagliata a fette.


Note:

Il pinolo è un frutto secco costituito da un seme racchiuso in un guscio legnoso. Solitamente vengono messi in commercio già sgusciati. Si prestano, oltre che per il consumo diretto, anche per la preparazione di dolci e salse, come il famosissimo pesto.


In estate è facile trovare sotto i pini grosse quantità di pinoli e, dato che non sono proprio "economici", potete pensare di raccoglierli e fare così scorta per i dolci invernali oltre che fare un buon pesto subito!

I pinoli devono essere sgusciati. Essendo molto piccoli lo schiaccianoci non è lo strumento giusto. Romperli utilizzando un piccolo martello, dando un colpetto secco al pinolo posto in verticale su una superficie dura.

Una volta sgusciati potete conservare i pinoli in un vaso chiuso, in un luogo fresco e asciutto, la dispensa dovrebbe andare benissimo.

Commenta 1 Commenti Stampa testo Stampa Invia mail
Vale302 Vale302 04 maggio 2013 16.46
Ciao, nek caso in cui si volesse utilizzare un robot da cucina per la preparazione del dolce come si procede?

Voto medio (5.00)
Vota