NAVIGA IL SITO

Zabaione

Lo zabaione è più di una crema, da solo può tranquillamente essere servita come dolce a fine pasto. Lo zabaione ha pochissimi ingredienti. Le uniche accortezze? Cuocerlo a bagnomaria e usare uova freschissime...

Guarda le foto della ricetta

Difficoltà

2

Reperibilità alimenti

2

Tempo di realizzazione

5 minuti

Tempo di cottura

10 minuti


Tecniche

Ingredienti per 4 persone

4 tuorli d'uovo, 80 g di zucchero, 4 mezzi gusci di Verduzzo Colli Orientali del Friuli
Per servire: lamponi freschi, ribes bianco, fragoline

Preparazione "Zabaione"

Dividete i tuorli dagli albumi conservando un mezzo guscio d'uovo.

Montate i tuorli con lo zucchero utilizzando una frusta a mano o elettrica.

Versate i tuorli montati in una ciotola a bagnomaria e aromatizzateli con 4 mezzi gusci d'uovo di Verduzzo Friulano.

Montate lo zabaione mantenendolo a bagnomaria fino a che risulti della densità desiderata.

Servite lo zabaione in bicchieri da martini stratificandolo con dei lamponi freschi, decorate ciascun bicchiere con del ribes bianco e una fragolina.


Note:

Lo zabaione si può preparare con diversi tipi di vino, purchè si tratti di un vino liquoroso o anche solo molto profumato. Uno dei vini più classici utilizzati è il Marsala, ma il suo gusto forte non piace proprio a tutti.

Per una versione più leggera potete optare per un Moscato, potete utilizzate anche un Porto (bianco per non alterare il colore della crema, o quello rosso se badate solo al sapore e non vi curate troppo dell'aspetto), un vino passito o uno Sherry.

Il trucco per avere uno zabaione perfetto è quello di non fare bollire mai l'acqua durante la cottura a bagnomaria. Qualora questo succedesse infatti si formerebbero dei grumi impossibili da eliminare e la crema inevitabilmente "impazzirebbe". 

Voto medio (0.00)
Vota