Risotto con i funghi

Il risotto con i funghi è un piatto diffusissimo nelle tavole di tutta Italia. Amato per la sua semplicità e il gusto, a patto che si scelgano ingredienti di prima qualità. Facile e rapido da preparare, il risotto con i funghi è perfetto per una cena tra amici durante le serate più fredde .

Guarda le foto della ricetta

Difficoltà

2

Reperibilità alimenti

3

Tempo di realizzazione

10 minuti

Tempo di cottura

25 minuti


Ingredienti per 4 persone

320 g di riso, 1 scalogno, 4 funghi porcini, 70 g di burro, vino bianco quanto basta 1 ciuffo di prezzemolo, parmigiano grattugiato quanto basta olio extravergine d'oliva quanto basta sale

Preparazione "Risotto con i funghi"

 Mettete sul fuoco una pentola d'acqua con delle verdure (sono sufficienti un gambo di sedano, due carote, una cipolla e un po' di prezzemolo) per preparare un buon brodo di verdure; potete eventualmente utilizzare anche del dado vegetale.

Affettate finemente uno scalogno per il soffritto del risotto e fatelo rosolare nella casseruola con una noce abbondante di burro ed un goccio d'olio extravergine d'oliva sorvegliandolo per evitare che si bruci.

Preparate, nel frattempo, i funghi porcini: dividete le cappelle dai gambi, tagliate quest'ultimi a pezzetti ed uniteli alla casseruola.

Lasciate stufare i gambi dei porcini aggiungendo, se necessario, un mestolino di brodo vegetale. 

Unite, poi, il riso che dovrà tostare fino a quando il chicco inizierà a diventare traslucido.

Sfumate il risotto con del vino bianco, alzando la fiamma per far sì che la parte alcolica evapori velocemente.

Portate il risotto a cottura aggiungendo, via via, dei mestoli di brodo.

Mentre il risotto cuoce, affettate le cappelle dei funghi porcini molto finemente.

Una volta cotto, spegnete il fuoco sotto il risotto avendo l'accortezza di lasciare il risotto molto morbido, aggiungetevi le cappelle dei porcini crude e mantecate il tutto con una bella noce di burro.

Spolverate il risotto con del parmigiano grattugiato a piacere e lasciate riposare il tutto per qualche minuto.

Servite il risotto ai funghi porcini ancora ben caldo decorando ciascun piatto con poco prezzemolo tritato.


Note:

 Lo scalogno è una pianta erbacea perenne e viene conosciuto fin dall'antichità. Nel corso del tempo ha assunto il ruolo di companatico nella cucina povera, dove veniva molto usato in vece di cipolla, porro o aglio. Il suo gusto è proprio un incrocio tra questi sapori e si presta bene nelle preparazioni sia cotto che crudo, soprattutto con la carne. E' ricco di sodio, potassio, fosforo e calcio e contiene meno acqua della cipolla, il suo sapore è delicato ma in cottura può rilasciare un gusto amarognolo. La produzione locale di scalogno è in Romagna mentre il grosso delle importazioni sul nostro mercato arriva da America e Cina. 

Commenta 1 Commenti Stampa testo Stampa Invia mail
jeniferadrianne jeniferadrianne 22 luglio 2013 17.24
io sono già passata da te e ho visto un paio di idee che sicuramente sperimenterò al più presto!!! vado spesso in ristorante brescia per questo piatto. È buono. http://restaau.it/Search/City/ristoranti-brescia.html

Voto medio (5.00)
Vota