PDA

Visualizza Versione Completa : nocino



Chiaragiubbo
18-06-2010, 14:56
ho trovato spesso nelle ricette di nocino, che è necessario dividere le noci in 4 o 8 parti, ma per quale motivo? Non sarebbe meglio frantumarle?

Garçon
19-06-2010, 08:42
Faccio il nocino almeno da 20 anni e non lo ho MAI tagliate. Preparati...S.Giovanni incombe...
Ciao.

ni hao
19-06-2010, 08:52
Be' ,io le ho sempre spaccate(le metto in una busta di plastica e batto sopra).Secondo me l'umore delle noci è favorito ad uscire

Sil91
19-06-2010, 09:08
sempre tagliate in quattro...e il nocino di famiglia è abbastanza rinomato!:D

gi_*
19-06-2010, 15:35
sempre tagliate in quattro...e il nocino di famiglia è abbastanza rinomato!:D

quoto...sempre tagliate in 4, prese il giorno di s.giovanni....e a macerare sotto il sole ....rimescolando almeno tre volte al giorno....

Chiaragiubbo
19-06-2010, 16:16
Faccio il nocino almeno da 20 anni e non lo ho MAI tagliate. Preparati...S.Giovanni incombe...
Ciao.


Be' ,io le ho sempre spaccate(le metto in una busta di plastica e batto sopra).Secondo me l'umore delle noci è favorito ad uscire


sempre tagliate in quattro...e il nocino di famiglia è abbastanza rinomato!:D


quoto...sempre tagliate in 4, prese il giorno di s.giovanni....e a macerare sotto il sole ....rimescolando almeno tre volte al giorno....

se non le avete già messe, potete indicarmi le vostre ricette?;)

riccy-ola
19-06-2010, 22:34
[QUOTE=Chiaragiubbo;2960573]se non le avete già messe, potete indicarmi le vostre ricette?;)[/QUOTE

Mi accodo anche io con la richiesta;):D

gi_*
19-06-2010, 23:20
scrivo come lo preparavo io...quando avevo il noce in giardino....

per due litri circa di nocino:

19 noci e mezza, acerbe, col loro mallo, appena colte, possibilmente nel giorno di S.Giovanni
1 kg alcool a 90°
5 chiodi di garofano
1 pezzetto di cannella
1 pezzetto di scorza di limone (senza il bianco)
500 g. zucchero
200 g. acqua

lavare, asciugare BENE e tagliare in 4 parti le noci. introdurle in un vaso di vetro trasparente, aggiungere alcool, spezie e limone. Tappare bene, mettere un etichetta con la data di scadenza (40giorni) esponendo il vaso al sole al mattino e ritirandolo in casa la sera, agitandolo tre volte al giorno....al mattino, verso mezzogiorno e alla sera nel ritirarlo in casa.
Bollire l'acqua con lo zucchero e lasciar raffreddare lo sciroppo. versare in un recipiente capiente e aggiungere l'infuso di noci passandolo attraverso una garza inumidita. Mescolare bene. Filtrare nuovamente e versare il liquore in bottiglie. Tappare bene e lasciar riposare almeno due mesi prima di assaggiarlo.

riccy-ola
19-06-2010, 23:35
Grazie Gi60 della ricetta,la voglio provare la tua,di gusto come è?Te lo chiedo perchè anni fa l'ho fatto il nocino da una ricetta che mi avevano dato dei conoscenti ma non è che mi sia piaciuta tanto:\oltre all'alcol prevedeva anche 850 cl di vino rosso e 1kg e 300 gr di zucchero,lo sentivo un po' troppo forte,mi sa che ho qualche avanzo in cantina:rolleyes::(

gi_*
19-06-2010, 23:57
Grazie Gi60 della ricetta,la voglio provare la tua,di gusto come è?Te lo chiedo perchè anni fa l'ho fatto il nocino da una ricetta che mi avevano dato dei conoscenti ma non è che mi sia piaciuta tanto:\oltre all'alcol prevedeva anche 850 cl di vino rosso e 1kg e 300 gr di zucchero,lo sentivo un po' troppo forte,mi sa che ho qualche avanzo in cantina:rolleyes::(
a noi piace molto...è un liquore forte...secco....deciso...deve piacere...

ni hao
20-06-2010, 10:40
Ma davvero il nocino Non richiede acqua o al massimo pochissima?.Ma è possibile bere un liquore a 90°? va bene, la gradazione scende per via dell'umore che emettono le noci, ma chi riesce a bere un liquore cosi forte? E' piu forte del wiscky Eppure ho fatto un giretto nel web per leggere ricette di nocino e l'acqua veramente o non c'è o scarseggia di brutto. :confused:

gi_*
20-06-2010, 16:34
Ma davvero il nocino Non richiede acqua o al massimo pochissima?.Ma è possibile bere un liquore a 90°? va bene, la gradazione scende per via dell'umore che emettono le noci, ma chi riesce a bere un liquore cosi forte? E' piu forte del wiscky Eppure ho fatto un giretto nel web per leggere ricette di nocino e l'acqua veramente o non c'è o scarseggia di brutto. :confused:

è un liquore da dopo pasto ed è abbastanza forte.....ma..non ne bevi dei litri....al massimo uno shottino!!!!;)

mia mamma lo fa' meglio
20-06-2010, 17:10
la mia :
30 piccole noci acerbe( raccolte e san giovanni cioe' il 24 giugno) tagliuzzate grossolanamente,buccia di 1/2 limone( solo la parte gialla), 3 gr di canella in stecca sbriciolata, 3 chiodi di garofano ( ke io nn mette perke' nn mi piace), 1 gr di macis, 200gr di zucchero , 360 ngr di alcol a 95 %
Per lo sciroppo : 200 gr di zucchero, 300 gr di acquq.
mettere nel mortaio noci le spezie e lo zucchero , con pazienza frantumare il tutto dopodiche' mettere il composto in un' arbanella ermetica aggiungendo lo zucchero e il limone, scutere l'arbanella energicamente per almeno 2 volte al giorno èer 10 giorni,
preparare lo sciroppo facendo bollire per 2 minuti acquq e zucchero, lasciarlo raffreddare e unire al composto liquoroso, lasciare macerare per altri 10 giorni ricordandosi di agitare il vaso 2-3 volte al giorno.
questa e' una ricetta della suore lo sciroppo serve ad ottenere un liquore piu' dolce ed amabile per aumentare la gradazione alcolica e diminuire la dolcezza basta diminuire la quantita' di sciroppo.
e' qualke anno ke nn lo faccio, mi hai messo la voglia di rifarlo :P

ni hao
20-06-2010, 19:32
Questa ricetta è piu amabile,come dice l'autrice, meno"violenta" del nocino senza acqua.

Tonietta
23-06-2010, 18:42
Domani è S Giovanni e vorrei fare il nocino: ho tutto pronto.
Ma le noci del mio albero mi sembrano troppo grosse! :o
Voi l'avete già fatto? Che dite tento o mi tocca
aspettare il ps anno?

Rastamamma
23-06-2010, 19:33
secondo voi nvece del m ortaio si potrebbe dare una frullata grossolana?
Grazie
(:-*

mia mamma lo fa' meglio
26-06-2010, 19:38
x tonietta : della grandezza fregatene ! io nn ci ho mai fatto caso l'importante e' ke siano sane


x rastamamma, la realta' e' che io nn ho mai usato il mortaio, ci ho provato il primo anoo, poi le mettevo su una tavola dilegno e le spaccavo con il pesta carne , sono molto dure e nel frullatore mi sa ke rischi di spaccare tutto

silvy55
26-06-2010, 20:18
v'incollo quello che ho trovato giorni fà,anche se a quest'ora lo avrete già fatto il nocino!!!

Anche se sul forum già ci sono alcune ricette del Nocino, ho pensato di inserire anche questa vecchia della Petronilla, dal momento che ha anche una "chicca" finale

La trascrivo qui di seguito col suo linguaggio molto amorevole e tenero tipico dei suoi scritti:

"

Segui questo mio consiglio, te lo raccomando proprio vivamente. Ogni anno, il 24 Giugno (cioè nel giorno di San Giovanni Battista) procurati 39 (non 38 e non 40) delle noci acerbe che quella mattina stessa saranno state abbacchiate. Tagliale tutte (con il loro mallo) in quattro pezzi, versale in un capace bottiglione, aggiungi 2 chili di alcool da liquori, 10 chiodi di garofano, un pezzo di corteccia di cannella e la buccia di mezzo limone. Tappa ben bene il bottiglione, infilaci al collo un pezzo di carta con su scritto 3 agosto; tienilo ogni giorno esposto al sole, ritiralo ogni sera in casa e scuotilo ben bene ogni mattina e ogni sera.

Il 3 Agosto (cioè dopo 40 giorni da che noci e droghe saranno in infusione) fà bollire un chilo di zucchero con 400 grammi di acqua e lascia poi raffreddare lo sciroppo. Cola in una bacinella, con una garza, l'infuso; unisci lo sciroppo, mescola, distribuisci il liquore in tre bottiglie, tappale, inceralaccale, incollaci sopra etichette con scritto "Nocino", allineale sul ripiano della tua dispensa riservato ai liquori e se avrai seguito il mio consiglio per due, tre anni avrai sempre in casa il più corroborante, digestivo e stomachico dei liquori casalinghi.

Troppo costosa, per la tua borsa, la provvista? Allora:
noci 19 e mezzo, alcool 1 chilo e zucchero mezzo chilo.

Maneggiando quelle noci e i loro malli, ti si sono annerite le dita? Allora, strofinale con aceto forte, risciacquale con acqua fredda ed ecco che il brutto nero sparirà di colpo e che del tuo lavoro di liquorista sulle tue manine non rimarrà nessuna traccia.



NOCINO DI SECONDA MANO

Hai appena riposto le bottiglie di squisito Nocino, e già t'appresti a far grande pulizia in cucina?
E stai anche per buttare fra le spazzature quelle 39 noci che pur saranno ancora tutte imbevute di alcool? Fermati e seguendo quest'altro consiglio mio, riponi subito quelle noci nel bottiglione. Versa loro sopra successivamente un bicchiere di vino bianco e uno di marsala fino a che le vedrai coperte completamente, aggiungi le stesse droghe che hai usato per il nocino di "gran classe", tappa, esponi per 40 giorni al sole. Cola, unisci lo sciroppo preparato bollendo 800 grammi di zucchero con 400 di acqua; mescola, imbottiglia, tappa, scrivi sulle relative etichette "Nocino II" e avrai così la tua abbondante provvista di liquore corroborante, digestivo e stomachico ma che, per essere assai meno alcolico del...primogenito, sarà più adatto ai vecchi ai ragazzi ed ai dispeptici.

Se, dunque, seguirai questi miei consigli, ogni anno il 24 Giugno, il 3 Agosto e il 12 di Settembre, gran fabbricare di liquori nella tua cucina!

Chiaragiubbo
02-07-2010, 23:16
scrivo come lo preparavo io...quando avevo il noce in giardino....

per due litri circa di nocino:

19 noci e mezza, acerbe, col loro mallo, appena colte, possibilmente nel giorno di S.Giovanni
1 kg alcool a 90°
5 chiodi di garofano
1 pezzetto di cannella
1 pezzetto di scorza di limone (senza il bianco)
500 g. zucchero
200 g. acqua

lavare, asciugare BENE e tagliare in 4 parti le noci. introdurle in un vaso di vetro trasparente, aggiungere alcool, spezie e limone. Tappare bene, mettere un etichetta con la data di scadenza (40giorni) esponendo il vaso al sole al mattino e ritirandolo in casa la sera, agitandolo tre volte al giorno....al mattino, verso mezzogiorno e alla sera nel ritirarlo in casa.
Bollire l'acqua con lo zucchero e lasciar raffreddare lo sciroppo. versare in un recipiente capiente e aggiungere l'infuso di noci passandolo attraverso una garza inumidita. Mescolare bene. Filtrare nuovamente e versare il liquore in bottiglie. Tappare bene e lasciar riposare almeno due mesi prima di assaggiarlo.
leggo in ritardo, ma ti ringrazio molto, la ricetta che ho usato prevede 24 noci anzichè 19 e 500 g di acqua, e 15 chicchi di caffè tostati.

Chiaragiubbo
02-07-2010, 23:19
la mia :
30 piccole noci acerbe( raccolte e san giovanni cioe' il 24 giugno) tagliuzzate grossolanamente,buccia di 1/2 limone( solo la parte gialla), 3 gr di canella in stecca sbriciolata, 3 chiodi di garofano ( ke io nn mette perke' nn mi piace), 1 gr di macis, 200gr di zucchero , 360 ngr di alcol a 95 %
Per lo sciroppo : 200 gr di zucchero, 300 gr di acquq.
mettere nel mortaio noci le spezie e lo zucchero , con pazienza frantumare il tutto dopodiche' mettere il composto in un' arbanella ermetica aggiungendo lo zucchero e il limone, scutere l'arbanella energicamente per almeno 2 volte al giorno èer 10 giorni,
preparare lo sciroppo facendo bollire per 2 minuti acquq e zucchero, lasciarlo raffreddare e unire al composto liquoroso, lasciare macerare per altri 10 giorni ricordandosi di agitare il vaso 2-3 volte al giorno.
questa e' una ricetta della suore lo sciroppo serve ad ottenere un liquore piu' dolce ed amabile per aumentare la gradazione alcolica e diminuire la dolcezza basta diminuire la quantita' di sciroppo.
e' qualke anno ke nn lo faccio, mi hai messo la voglia di rifarlo :P

una ricetta così mi incuriosisce, ne terrò conto per il prossimo anno

Chiaragiubbo
02-07-2010, 23:42
questa è la mia, dedotto da tante ricette:
24 noci (le ho tagliate in 8 parti)
1/3 stecca di cannella
5 chiodi di garofano
la buccia di un limone biologico
15 chicchi di caffè tostati
15 chicchi di caffè crudi
1 l di alcool a 95°
si lascia a macerare ben chiuso per 40-50 giorni, dopodichè si prepara lo sciroppo nel seguente modo: sciogliere 500 g di zucchero di canna in 700 g di acqua, aggiungerlo all'alcool già filtrato. Far riposare fino a Natale