COOKAround logo Cook around

  • Archivio delle ricette
  • Visualizza Feed RSS

    Le mie "loverie"

    Raffioli o cassatine di Ballina

    Valuta Questa Inserzione
    Ciao cari cookini!

    I Raffiuoli sono dei dolci tipici napoletani, a base di pan di Spagna, che si trovano nelle pasticcerie soprattutto nel periodo natalizio. Esistono quelli semplici, farciti con marmellata di albicocche e con glassa di zucchero e quelli a cassata, farciti con una crema di ricotta.
    I miei preferiti sono quelli a cassata e da quando li faccio in casa sono diventati quasi una tradizione domenicale… ragazzi sono buonissimi, ve li consiglio!!!!!

    In realtà, il vero Raffiuolo ha sopra una striscetta verde di pasta di pistacchio, ma io per comodità ed anche per gusto preferisco decorarli con una ciliegina come le “cassatine napoletane”!
    Lo so che apparentemente i miei Raffiuoli somigliano molto alle “cassatine napoletane”, ma voglio precisare che queste ultime sono fatte in modo diverso, perché hanno soltanto la base di pan di Spagna e poi sopra c’è la crema di ricotta e la glassa; inoltre alcuni pasticcieri usano anche una copertura di marzapane sotto la glassa!



    Ma veniamo alla ricetta

    Ingredienti per 18 raffiuoli:

    Per il pan di spagna
    6 uova
    200 g di zucchero
    180 g di farina
    Un pizzico di sale

    Per la crema
    700 g di ricotta buona (di pecora se preferite)
    350 g di zucchero
    Scaglie di cioccolato

    Per la bagna
    Acqua
    Zucchero
    Maraschino

    Per la farcitura
    Naspro (zucchero fondente), acquistato già pronto o preparato secondo la ricetta di marble postata qui
    Ciliegine candite oppure pasta di pistacchio oppure pasta di mandorle

    Burro e farina per gli stampini

    Procedimento
    Preparare il pan di spagna al solito modo, sbattendo a lungo le uova con lo zucchero ed il sale con le fruste elettriche (non meno di 20 minuti).



    Mettere da parte lo sbattitore ed unire la farina setacciata poco per volta, girando con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto per non smontare il composto.



    Spennellare gli stampini semisferici con del burro fuso ed infarinarli.



    Riempire gli stampini per ¾



    ed infornare a 160° per 15 minuti. Con l’impasto riempirete 17 stampini, ma con i residui di pan di Spagna, potremo ottenere il 18° Raffiuolo.



    Intanto preparare la crema amalgamando bene la ricotta con lo zucchero ed unire le scaglie di cioccolato.



    Preparare anche la bagna mettendo a bollire l’acqua e lo zucchero e, fuori dal fuoco, aggiungere il maraschino.

    Tagliare la parte inferiore della semisfera e scavare un pochettino la parte superiore (conservando da parte le briciole di pan di Spagna),



    adagiare la calottina nello stampino (se preferite, potete rivestirlo con pellicola per poterlo sformare meglio dopo), spennellare per bene con la bagna senza avarizia e con le mani create l’incavatura,



    farcite con la crema



    e chiudete con la base di pan di Spagna bagnata anch’essa per benino.



    Procedete allo stesso modo per gli altri dolcetti.
    Con le briciole avanzate, riempite un altro stampino, bagnate per bene e create l’incavatura, quindi riempite di crema e chiudete con le altre briciole (non si butta via nulla!).



    Coprite ciascun dolcetto con pellicola o carta stagnola e riponete in freezer per un po’ in modo che si rassodino.

    Sformare i Raffiuoli con l’aiuto di un coltello (se li avete rivestiti con pellicola, tutto sarà più semplice, ma io non lo faccio più perché si perde un po’ di tempo a foderare gli stampi!).



    Ponete alcuni dolcetti su una griglia


    e ricopriteli con il Fondente sciolto a bagnomaria, aiutandovi con un mestolo.



    Attaccatevi subito la ciliegina prima che la glassa si asciughi.
    (Se preferite decorarli con la pasta di pistacchio, va messa la strisciolina sul dolcetto prima di colarvi lo zucchero fondente caldo!).
    Mi raccomando, tenete il pentolino dell’acqua ben caldo perché questa glassa tende ad indurirsi velocemente!

    Attendere qualche minuto dopo la copertura e riporre i Raffiuoli su un vassoio.

    Et voilà





    Zoom



    Ancora più da vicino, per i golosoni



    Troppo buoniiiii!!!!! Io guardo le foto e faccio l’acquolina!!!!

    Provateli! Le persone a cui li ho fatti assaggiare mi hanno detto che sono migliori di quelli della Pasticceria! Ed intanto li faccio e li rifaccio spesso perchè vanno proprio a ruba! Spero piacciano anche a voi!

    Insieme alle delizie al limone ed alle mimose



    Ciao. Alla prossima ricetta!

    P.S. Gli stampini sono quelli di Diametro 8!
    Categorie
    Biscotti e pasticcini

    Commenti

    Cucina per voci - Terminologia del buon mangiare!