COOKAround logo Cook around

  • Archivio delle ricette
  • Visualizza Feed RSS

    my cookblog

    Facciamo i baicoli con la pasta madre insieme?

    Valuta Questa Inserzione
    Cookine amanti e seguaci della pasta madre...fatevi sotto!
    Avete voglia di fare un bell'impasto insieme per avere dei fantastici baicoli veneziani* da sgranocchiare a qualsiasi ora del giorno e della notte?




    La ricetta è semplice e facile da fare, il tempo di lievitazione è di 4 ore, la cottura molto breve, solo 10 minuti. Poi si lasciano riposare fino al giorno dopo, quando si taglieranno a fettine e si tosteranno in forno per 10 minuti.

    Direi che si potrebbero impastare e cuocere:

    - mercoledì 18 marzo, verso le 14.30

    - giovedì 19 marzo, in due turni, uno alla mattina e uno al pomeriggio

    Taglio e biscottatura il giorno dopo:

    - giovedì 19 marzo, per chi li ha fatti il mercoledì
    - venerdì 20 marzo, per chi li ha fatti il giovedì

    L'appuntamento per la biscottatura è abbastanza libero, ci mettiamo d'accordo strada facendo

    Ci sono cookine volenterose che si vogliono unire?



    elenco cookine impastatrici e gruppi di impasto

    elenco ingredienti


    *I baicoli sono dei biscotti tradizionali veneziani.
    Giuseppe Boerio, nel suo "Dizionario del dialetto veneziano” del 1856, li descrive così: “Pasta reale condita di zucchero, spugnosa, biscottata, che s’inzuppa nel caffè o simili bevande. Dicesi baicolo per similitudine, benché grossolana, alla figura dei piccolissimi cefali, chiamati appunto Baicoli”.


    Ingredienti:

    350g. pasta madre
    350g. farina di forza
    130g. acqua
    90g. zucchero
    90g. burro morbido
    1 cucchiaino di sale

    Con la farina fare una bella fontana.
    Sciogliere bene al centro la pasta madre a pezzetti con l'acqua, aggiungere il burro, lo zucchero e il sale (con la pasta madre si può mettere il sale subito a contatto perchè non inibisce il processo di lievitazione), amalgamare bene, prendere un pochino di farina dall'anello e amalgamare. Continuare a prendere la farina, come per un normale impasto, pulirsi poi le mani, iniziare a impastare prima con la spatola e poi a mano. Deve risultare un bell'impasto morbido.

    Nel ken: mettere l'acqua e la pasta madre a pezzetti nella ciotola e scioglierla bene,.Aggiungere lo zucchero, il sale e il burro e per ultimo la farina. Impastare a vel. 2 finchè l'impasto si incorda bene. Proseguire poi a mano sul tavolo finchè bello morbido.

    Nel bimby: acqua e pasta madre a pezzetti nel boccale, 30 sec. vel. 3. Aggiungere zucchero, burro e sale, amalgamare un paio di secondi a vel. 3. Aggiungere poi la farina e impastare un minuto a vel. 6, poi 1 minuto Spiga. Trasferire sul tavolo e lavorare finchè l'impasto è bello morbido.






    Dividere l'impasto in 4 o 5 parti uguali (per la dose intera) e formare dei filoncini, sistemarli sulla teglia ricoperta da carta forno, lasciarli riposare 4/5 ore in luogo caldo e riparato, coperti.

    A fine lievitazione dovrebbero presentarsi così come nella foto sotto.
    Eventualmente ci si può aiutare con il pentolino di acqua calda vicino e comunque in cottura cresceranno leggermente ancora.





    Cuocere in forno caldo a 200° per 10 minuti, non devono colorire troppo. Per esperienza, ho visto che conviene cuocerli un paio di minuti in più, magari coprendoli con stagnola, perchè potrebbe succedere che l'interno resti leggermente crudo. Lasciarli freddare bene poi metterli in un sacchetto di plastica per alimenti fino al giorno dopo.







    Tagliarli a fettine molto fini, , meno di mezzo centimetro e possibilmente in diagonale, disporli sulla teglia del forno (senza carta forno) e farli tostare 10/12 minuti a 150/160°.



    Meglio cuocere i pezzetti piccoli e i "culetti" in una teglia a parte, cuociono in meno tempo.



    Dovrebbero rimanere chiari, ma il tono di tostatura è anche abbastanza personale (a noi, per esempio, piacciono più colorati).



    Questi sono quelli che ho tostato ieri pomeriggio, doppia dose



    Quando freddi conservarli in una scatola di latta, durano a lungo
    Categorie
    cucinare insieme

    Commenti

    1. L'avatar di April72
      Ciao volevo chiederti se posso sostituire il lievito madre con il lievito di birra e quanto ne devo mettere...grazie
    2. L'avatar di cindystar
      ti ho risposto nel mp, ma metto anche qui la risposta, potrebbe essere di aiuto a qualcun'altro:

      col lievito di birrane aveva postata una versione fedia.
      altrimenti se si vuoile seguire la ricetta delle simili togliere la pasta madre dalla ricetta e aggingere:

      - 200g. di farina
      - 100/120g. di acqua
      - 15g. di lievito di birra

      regolarsi con la lievitazione che probabilmente sarà sulle 2 ore.

    Cucina per voci - Terminologia del buon mangiare!