Pagina 1 di 77 12345671151 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 767
  1. #1
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    La Spezia-Pisa (originario della prov. di Salerno)
    Messaggi
    836
    Inserzioni Blog
    11

    Pandoro sfogliato di Adriano Continisio a lievitazione naturale

    Grazie all'aiuto di Adriano Continisio, del celebre blog profumodilievito.blogspot.com, sono riuscito a realizzare con PM il suo pandoro sfogliato (la ricetta originale con lievito di birra si trova qui: profumodilievito.blogspot.com/2007/12/il-pandoro-sfogliato.html , copiate il link e anteponete www. ).

    Ingredienti
    PM ben attiva: 180gr
    farina forte (w 300): 480gr
    acqua: 75gr
    burro di ottima qualità: 250gr
    uova: 1
    tuorli: 3
    panna: 60gr (possibilmente al 50% di grassi)
    burro di cacao: 30gr (in alternativa 50gr di cioccolato bianco)
    zucchero semolato: 220gr
    sale: 10gr
    semi di una bacca di vaniglia
    estratto di vaniglia 1 cucchiaino (io ho usato una bacca di vaniglia)
    malto (o miele): 1 cucchiaino da caffè

    Per chi volesse provare con lilì (lievito naturale liquido) leggete qui

    Qualcuno ha dovuto allungare molto i tempi di lievitazione in forma, per cui ho proposto di aggiungere più PM, per un pandoro con 210 g di PM leggete qui

    Nel suo blog Adriano dice che il taglio del rotolo una funzione ai fini della giusta lievitazione, ma nicodvb ha calcolato le dosi giuste per un kg di panettone e sia lui che io abbiamo ottenuto ottimi risultati. La conversione per un unico pandoro da un kg la trovate qui

    Nella settimana precedente a questa preparazione ho rinfrescato quasi tutti i giorni la PM. Il giorno precedente a quello del primo impasto ho rinfrescato una volta la mattina con doppio peso rispetto a quello della PM di farina e 30% di acqua, e la sera con pari peso di farina facendo poi una legatura. Il giorno del primo impasto ho rinfrescato 3 volte (la prima con doppio peso rispetto alla PM di farina+30% di acqua, la seconda con 1,5 di farina + 30% di acqua, la terza con pari peso di farina). Alla sera ho impastato. Comunque io ho fatto tutto questo procedimento perchè avevo una PM che non rinfrescavo da circa 2 settimane. Per chi ha una PM ben attiva penso che basti un rinfresco il giorno prima, un'eventuale legatura e almento 2 rinfreschi prima di impastare.

    Primo impasto

    Sciogliere bene 180 g di PM in 75 g di acqua tiepida. Aggiungere 120 g di farina e incordare (io ho usato il ken col gancio).
    Aggiungere 2 tuorli, il cucchiaino di malto o miele e 50gr di zucchero, all’assorbimento aggiungere 50 g di burro pomata e infine 80gr di farina, incordare.


    Questo è il primo impasto appena fatto:


    Adriano dice di lasciare al caldo fino al raddoppio (penso che in 5-6 ore ce la faccia)ma io l'ho lasciato lievitare tutta la notte e come potete vedere dopo 10 ore era quadruplicato, però mi sono sempre trovat bene così, forse facendolo a lievitazione naturale è meglio lasciarlo lievitare un pò di più affinchè si sviluppino i lieviti che poi dovranno sostenere il burro!


    Nell'ultima ora di lievitazione del primo impasto preparare un'emulsione:
    riscaldare la panna, 20gr di burro (30 se la panna è al 35% di grassi), 120gr di zucchero. Quando lo zucchero è sciolto, lasciar intiepidire poi unire il burro di cacao (o il cioccolato tritato fine) e dopo poco mescolare per scioglierlo.



    Secondo impasto

    Far girare l’impastatrice (vel. 1) per serrare l’incordatura del primo impasto, appena si ammassa sul gancio unire 1 tuorlo (freddo), all’assorbimento una spolverata di farina (ne rimane 280 g) miscelata con i semi della bacca di vaniglia o la bustina di vanillina. Aggiungere l’uovo (freddo) e 50gr di zucchero, all’assorbimento unire circa 100gr di farina, incordare.
    Unire 1 cucchiaio di emulsione (a temperatura corporea), all’assorbimento una spolverata di farina. Unire il resto dell’emulsione in due volte intervallate con la farina, con l’ultima parte unire il sale e l’estratto di vaniglia. Incordare.


    Questo è il secondo impasto appena fatto:


    Porre a 28° per 4-5 ore.


    Stendere l’impasto su di un foglio di pellicola, con il mattarello allo spessore di 1cm coprire con altra pellicola.


    Piegare in tre e mettere in frigo per 30mn, poi in congelatore per 15mn, evitando il contatto con il ghiaccio.
    Rimettere sulla spianatoia.
    Stendere tra due fogli di carta forno con il mattarello 180gr di burro freddo ma non duro, fino ad ottenere una superfice di 2/3 rispetto all’impasto.


    Mettere il burro sull’impasto lasciandone 1/3 scoperto (le macchie che vedete nell'impasto sono pezzi di bacca di vaniglia che sono venuti via insieme ai semini, non è sprocizia eh).


    Ripiegare il lembo di impasto libero sul burro.


    e ripiegare la parte rimanente di impasto col burro verso destra in modo da avere tre strati.


    Girare di 90° e stendere, delicatamente, ad 1cm.


    Ripiegare (sempre in 3).


    Avvolgere in pellicola e mettere in frigo per 45mn.
    Ripetere l’operazione per 2 volte.

    Ecco il risultato dopo i 3 giri di sfogliatura:


    Dopo l’ultimo riposo in frigo, stendere ad 1cm.


    Spolverare con un pennello la farina in eccesso, pennellare di latte (inumidire appena), arrotolare partendo dal lato corto, senza stringere.


    Coprire con pellicola. Dopo 30mn tranciare di netto ( circa 1100gr per uno stampo altezza16cm larghezza punta-punta 22cm, capacità 2,8 l di acqua).


    Avvolgere delicatamente senza stringere, in modo da ottenere una sfera non tesa.


    Mettere, con la parte tonda in basso, nello stampo imburrato.


    Coprire con pellicola e porre a 26° . Io ho fatto lievitare in forma per 15 ore circa, ma la notte da me la temperatura scende fino a 18° circa (e anche meno) per cui a 26° ci vuole sicuramente meno tempo.


    Quando l'impasto avrà superato il bordo vaporizzare con latte e infornare, prima posizione in basso, a 190°, dopo 10mn ridurre a 160° e portiamo a cottura in 20 – 25mn (a me ci sono voluti almeno 45 min., però dipende dai forni), coprire con alluminio se scurisce.
    Sfornare e lasciar raffreddare in forma per almeno un'ora.


    Con l'impasto eccedente (circa 300 g) ho fatto questo pandorino:


    Ecco le mie creature sformate:


    Ho lasciato il pandoro chiuso in un sacchetto di nylon per un giorno e mezzo (per diffondere bene gli aromi del burro.

    Ecco il pandoro spolverato di zucchero a velo:


    Questa è la fetta del pandoro grande:


    Questa è la fetta del pandorino:


    Per quanto riguarda i tempi io ho fatto così:
    Sera: primo impasto
    Mattina successiva: secondo impasto
    Pomeriggio: sfogliatura
    Notte: lievitazione in forma
    Mattina successiva: cottura

    Comunque credo si possa iniziare anche la mattina cerso le 8, facendo lievitare il primo impasto fino alle 12-13, il secondo fino alle 16-17, per poi sfogliare e mettere in forma la sera, facendo lievitare tutta la notte e cuocendo il giorno successivo.

    Spero di non avervi annoiato con questo trattato.
    Ero disperatamente alla ricerca di un buon pandoro a lievitazione naturale che fosse sfogliato. Sicuramente proverò (o inventerò) altre ricette ma questa è davvero una delle migliori mai provate. Il sapore del pandoro è buonissimo, la consistenza è quella giusta, ed è leggero come una nuvola!

    Per qualsiasi domanda sono a vostra disposizione, spero che qualcuno ci proverà!!!

    Grazie ad Adriano Continisio che mi ha permesso di pubblicare qui la ricetta.

    Lo hanno provato:

    MaryL con ldb
    Loredana70 con PM (qui le foto dell'interno), qui il secondo pandoro di Loredana70 sempre con PM
    IsabellaG con PM
    nicodvb con lilì (qui le foto dell'interno), qui quello del 2010
    puccci
    mujer567 con PM
    Gi60 con lilì di segale
    signorinamidori con PM
    sweetmary86 con PM
    Tizzi con PM
    Io con PM, primo pandoro 2010 (qui le foto dell'interno)
    patty63_3 con lilì (qui le foto dell'interno), patty 63_3 secondo riuscitissimo tentativo
    mariokart con PM
    smaryyns76 con PM
    MaryL con lilì
    tommt55 con PM
    ugeuge con ldb
    Ultima modifica di Serena; 29-11-2009 alle 22:36
    Pietro

    La mia PM è nata il 4 dicembre 2008

    Le idee che lievitano naturalmente...Passione per la pasta madre




  2. #2
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    provincia di salerno
    Messaggi
    2,003
    Inserzioni Blog
    117
    mamma mia...ma dawero dici che di sapore ci somiglia???che bellooooo
    io in settimana proverò a fare il mio primo pandoro quindi inizierò con quello delle simili perchè è piu semplice...ma non ho la pasta madre...che mi consigli???

  3. #3
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    prov.Napoli
    Messaggi
    1,617
    Meraviglioso, complimenti!!!
    Anch'io voglio provare questo pandoro ma con ldb.
    "Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene"
    (Virginia Woolf)

    ................................... .........................


    AMO LA PIZZA!!!!!!!

    http://pasqualinaincucina.blogspot.com/

  4. #4
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    3,273
    Wow che bravo Complimenti.

    Mi dici che marca di burro hai usato? l'anno scorso ho fatto quello delle Simili e mio marito diceva che sapeva troppo di burro (sinceramente però non ricordo che burro ho usato).
    Io userò il lievito di birra.

  5. #5
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    La Spezia-Pisa (originario della prov. di Salerno)
    Messaggi
    836
    Inserzioni Blog
    11
    Citazione Originariamente Scritto da maryL Visualizza Messaggio
    mamma mia...ma dawero dici che di sapore ci somiglia???che bellooooo
    io in settimana proverò a fare il mio primo pandoro quindi inizierò con quello delle simili perchè è piu semplice...ma non ho la pasta madre...che mi consigli???
    Grazie! Il sapore è buonissimo, non è proprio uguale a quello che si compra perchè non ci sono aromi artificiali, ma ha un profumo di burro incredibile!. Quello delle simili io lo avevo provato ma non mi ha entusiasmato molto, l'anno scorso feci con lievito di birra sempre quello di Adriano e mi piacque molto di più.
    Pietro

    La mia PM è nata il 4 dicembre 2008

    Le idee che lievitano naturalmente...Passione per la pasta madre




  6. #6
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Napoli
    Messaggi
    889
    Inserzioni Blog
    1
    grazie Peter proverò anche questo




    OVER 50 ....STAMPY
    UNYQUE!!
    QUELLI DELLA PASTA MADRE tessera n°284


  7. #7
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    29,394
    Inserzioni Blog
    9
    È perfetto, ha proprio l'aspetto che dovrebbe avere. Bravissima!
    Il Burrattinaio
    ---------------------------------

    QDPM n.33, QDS n. 4
    file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls

  8. #8
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Chiampo (VI)
    Messaggi
    11,249
    Davvero una meraviglia complimenti
    USA 2008

    Cinzia

  9. #9
    Quando passi al 2° impasto, immagino che metti nell'impastatrice il primo impasto senza nient'altro e poi inizi con le prime aggiunte.
    Scusa la domanda banale....

  10. #10
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,428
    Inserzioni Blog
    382
    Pietro, ti ringrazio (e ringrazio A.Continisio) per aver postato questa bellezza.
    È il primo pandoro di cui segue con attenzione le fasi, quindi forse è colpa mia, ma non ho capito qual è la maniera giusta per far diventare quel cilindro una sfera (qando tagli via quel pezzetto).

    Grazie mille. Non so se lo faró, ma come sempre le tue spiegazioni passo passo mi convincono sempre. Bravooo
    Linda

    29 dic... 2012 - ...........................inizio attacco - 91,600
    05 gen.. 2013 - ..........................inizio crociera - 88,400
    02 luglio 2013 - "giusto peso" secondo Mr. Pierre - 64,600
    14 settembre 2013 - mio "giusto peso" raggiunto - inizio I parte consolidamento - 59,900

    Quelli della Pasta Madre - nr. 1

Pagina 1 di 77 12345671151 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •