Risultati da 1 a 5 di 5
  1. ancora Bavarese ...al cioccolato bianco e gelatina al pompelmo rosa

    Nome: 11.JPG
Visite: 352
Dimensione: 37.0 KB

    Ingredienti per 4 coppe:


    125 gr di cioccoalto bianco
    250 ml di panna fresca
    300 ml di latte fresco intero
    3 tuorli
    una bustina di vanillina
    50 gr di zucchero semolato
    3 fogli di colla di pesce ( 6 gr)


    per la gelatina
    150 ml di succo di pompelmo rosa
    2 cucchiai di zucchero semolato
    1 foglio di colla di pesce
    50 gr di acqua calda.


    Inizio mettendo a mollo la colla di pesce in una ciotola con acqua fredda.
    Metto a sacaldare il latte e nel frattempo monto i tuorli con lo zucchero finchè non avrò ottenuto un composto bianco e spumoso.
    Aggiungo la vanillina e continuo a montare.
    Quando il latte è caldo lo aggiungo a filo alle uova sempre mescolando con le fruste.
    Filtro la crema ottenuta e la posiziono di nuovo sul fornello. Lascio addensare il composto avendo cura di mescolare di continuo finchè non avrò ottenuto una crema liscia, ma non dura.
    Strizzo la colla di pesce e la aggiungo alla crema, mescolo per farla scioglere e aggiungo il cioccolato bianco fatto a pezzetti.
    Mescolo bene per far sciogliere e lascio raffreddare.
    Monto a neve ben ferma la panna da cucina, riprendo il la crema ormai fredda e con una spatola aggiungo delicatamente la panna. Mescolo dal basso verso l'alto, avendo cura di far amalgamare bene i due composti.
    Verso negli stampini e ripongo in frigo per almeno 3 ore.


    Gelatina:


    Metto a bagno per circa dieci minuti in acqua fredda la colla di pesce.
    Intanto scaldo 50 ml di acqua e appena raggiunge il giusto calore vi immergo la colla di pesce.
    Mescolo bene per far sciogliere e attendo che si raffreddi.


    Riprendo le coppette di bavarese e se il composto si è solidificato verso la gelatina creando un nuovo strato, se il dessert dovesse risultare ancora liquido, occorre aspettare altrimenti la gelatina non resterebbe a galla.
    Ripongo in frigo nuovamente e lascio raffreddare per almeno 4 ore.

    Nome: 111.JPG
Visite: 285
Dimensione: 26.5 KB
    Spero che la mia ricetta vi sia piaciuta, un abbracio e a presto.


    Nome: 1111.JPG
Visite: 253
Dimensione: 17.0 KB
    Ultima modifica di pinkdaisy; 19-07-2012 alle 01:13 Motivo: foto
    Un giorno senza un sorriso è un giorno perso ( C. Chaplin)
    http://my-food-experience.blogspot.com/

  2. #2
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    12,240
    Inserzioni Blog
    1

  3. #3
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    1,176
    Complimenti, è un abbinamento veramente interessante!
    « Tirannide indistintamente appellare si debbe ogni qualunque governo, in cui chi è preposto alla esecuzione delle leggi, può farle, distruggerle, infrangerle, interpretarle, impedirle, sospenderle; od anche soltanto deluderle, con sicurezza d'impunità…….. chiunque ha una forza effettiva, che basti a ciò fare, è tiranno; ogni società, che lo ammette, è tirannide; ogni popolo, che lo sopporta, è schiavo. »
    (Vittorio Alfieri, Della Tirannide, Libro 1, Cap 2)


  4. #4
    pinkdaisy Guest
    davveo una ricetta particolare e degna di interesse

  5. grazie
    Un giorno senza un sorriso è un giorno perso ( C. Chaplin)
    http://my-food-experience.blogspot.com/

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •