Non mi pare di avere visto una ricetta di questa torta...quindi ve la posto.
Anche questa tradizionale dell'appennino reggiano, per me è semplicemente squisita!

E' una torta molto semplice perchè non necessita di lievitazione, quindi di sicura riuscita.

Ingredienti:
Per la pasta frolla: (vi posto la mia ricetta, ma potete usare benissimo la vostra-le quantità sono dimezzate rispetto alla ricetta originale, perchè serve poca pasta frolla )
  • 150 gr farina
  • 50 gr di burro
  • 1 uova intere
  • un po' di lievito x dolci (la punta di 1 cucchiaino)
  • scorza grattuggiata di 1/2 limone
Per il ripieno:
  • 300 gr di ricotta
  • 300 gr di zucchero
  • 300 gr di mandorle
  • 1 bicchierino di sassolino
  • 1 pugno di spinaci
  • 4 uova
Per la pasta frolla procedere come d'abitudine, lasciare riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Mentra la frolla riposa, amalgamare la ricotta con gli spinaci sbollentati e finemente tritati, i tuorli, lo zucchero, le mandorle tritate e il sassolino. Montare gli albumi a neve ed unirli al composto per ultimi.
Foderare uno stampo (io uso uno da 28 cm) con un sottile strato di pasta frolla (dev'essere decisamente più bassa di una crostata) e riempire con il composto ottenuto.
Infornare a 150/180°.
La ricetta non indica il tempo, direi almeno 30 minuti, poi fare la prova stecchino.

E' una torta buonissima, non la faccio spesso, però. Prometto che appena la rifarò posterò le foto del procedimento.

Non so quanto il sassolino sia conosciuto fuori dall'Emilia...comunque si tratta di un liquore x dolci: sostituibile con altro liquore purchè non colorato: 1 bicchierino di grappa va benissimo. Se ci sono bambini, si può anche sostituire con latte.