theWOM
Antipasti e snack

Cookaround

/5

Arancini di riso al ragù

I nostri rancini di riso al ragù sono degli appetitosi antipasti ispirati alle tradizionali arancine siciliane: il celebre street food dai sapori intramontabili. Questi deliziosi timballi di riso allo zafferano a forma conica, sono avvolti da un guscio croccante e custodiscono un cuore ripieno di tanto ragù con piselli e filante di formaggio. Venite a scoprire la nostra succulente ricetta di questo sfizioso finger food siciliano e cimentatevi anche in altre golose versioni:

Venite a scoprire la nostra succulente ricetta di questo sfizioso finger food siciliano e cimentatevi anche in altre golose versioni:

Arancini di riso al ragù

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 12 pezzi
  • Difficoltà elevata
  • Preparazione 120 min
  • Cottura 90 min
  • Costo medio

    Ingredienti per il ragù siciliano con piselli

  • Carne tritata mista - 400 gr
  • Piselli 100 gr
  • Concentrato di pomodoro 200 gr
  • Cipolla 50 gr
  • Carota 30 gr
  • Sedano 30 gr
  • Foglie di alloro 1
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Parmigiano Reggiano Per condire il ragù - 30 gr
  • Ingredienti per l'impasto

  • Riso Arborio Carnaroli o Roma. - 500 gr
  • Brodo vegetale 1,2 l
  • Burro 50 gr
  • Parmigiano 50 gr
  • Zafferano o pistilli - 1 bustina
  • Mozzarella 1
  • Ingredienti per l'impanatura

  • Pangrattato 300 gr
  • Acqua 500 ml
  • Farina 250 gr
  • Sale 1 cucchiaio da tè
  • Olio di semi per friggere - 1 l

Preparazione

  • 1

    Per la realizzazione degli arancini di riso al ragù la prima cosa che dovrete fare è preparare un buon ragù di carne mista con piselli. Prendete un tegame capiente, mettete un fondo di olio e aggiungete la cipolla, la carota e il sedano tritati finemente. Lasciate rosolare fin quando la cipolla non diventa traslucida.  Aggiungete la carne tritata mista, una presa di sale e una spolverata di pepe, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto. La carne risulterà più chiara. A questo punto aggiungete i piselli e il concentrato di pomodoro, due bicchieri d’acqua, mescolate e lasciate cuocere per 45 minuti. Mescolate di tanto in tanto e, se necessario, aggiungete un po’ di acqua calda. Dopo i 45 minuti dovrete ottenere un ragù molto ristretto, poco “sugoso”, se fosse ancora liquido, lasciatelo sul fuoco ancora qualche minuto. Assaggiate e aggiustate di sale e di pepe, se dovesse risultare un po’ acidulo potete aggiungere un pizzico di zucchero. Spegnete e aggiungete la foglia di alloro, se non lo gradite potete tranquillamente ometterlo.

    Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù
  • 2

    Mentre il ragù cuoce potete preparare il riso che dovrà a sua volta raffreddare. Il riso va cotto con modalità pilaf. In una pentola mettete il brodo vegetale, aggiungete il riso, lo zafferano e il burro.  Lasciate cuocere il riso senza mescolare e con il coperchio per 13 minuti. Terminati i 13 minuti il brodo si sarà asciugato e il riso deve risultare non del tutto cotto. Non deve essere croccante ma nemmeno molle, ultimerà la sua cottura quando gli arancini saranno fritti. Quando il riso è pronto, trasferitelo in una teglia e allargatelo, in modo che possa raffreddare più velocemente. L’ultimo elemento che bisogna preparare prima di procedere è la pastella con cui si andrà a sigillare gli arancini di riso al ragù. Mettete l’acqua in un recipiente, aggiungete la farina, un pizzico di sale e mescolate velocemente con una frusta.

    Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù
  • 3

    Potete finalmente assemblare i vostri arancini di riso al ragù. Prendete la carne e i piselli con un mestolo forato e metteteli in un contenitore, questo vi servirà per togliere il sugo in eccesso. Aggiungete il parmigiano e mescolate. Prendete un cucchiaio pieno di riso, mettetelo sulla mano e appiattitelo. Mettete un cucchiaio di ragù di carne con piselli e un cubetto di mozzarella. Chiudete con un altro po’ di riso e date la forma classica a cono compattando tra le mani l’arancino.

    Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù
  • 4

    Procedete così fin quando non terminerete il riso. Dopo, passate alla sigillatura. Preparate due contenitori bassi con il pangrattato, e il contenitore con la pastella. Riscaldate l’olio di semi in un pentolino capiente. Passate gli arancini nel pangrattato, poi nella pastella, lasciate sgocciolare qualche secondo prima di rimetterli nel pangrattato.

    Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù
  • 5

    Ora sono pronti per essere tuffati nell’olio che deve essere ben caldo. A metà cottura girateli, in modo che la parte che poggia sul fondo non si bruci. Quando saranno ben dorati, tirate fuori gli arancini di riso con un mestolo forato e metteteli su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso. Gustatevi i vostri arancini di riso al ragù ben caldi e fumanti.

    Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù Arancini di riso al ragù

Conservazione

  • Potete conservare gli arancini di riso al ragù per massimo tre giorni in frigorifero. Mentre potete surgelare gli arancini prima della cottura. Basterà buttarli nell’olio ben caldo ancora da surgelati.

Guarda anche