theWOM
Dolci, frutta e dessert

Cookaround

/5

Castagne sciroppate

Le castagne sciroppate sono una conserva dolce tipica italiana. Castagne fresche, sbucciate e avvolte in uno sciroppo di zucchero bollente, dolce e goloso che permetterà di conservare le castagne per molti mesi. Le castagne sciroppate sono spesso servite come dessert o come accompagnamento a formaggi stagionati per antipasti da veri intenditori

Segui la nostra ricetta con istruzioni dettagliate e passo passo fotografico per cucinare queste deliziose castagne sciroppate da consumare o da conservare per usi futuri.

Ti piacciono le ricette con le castagne? Eccone alcune che dovresti provare:

Castagne sciroppate

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 40 min
  • Cottura 50 min
  • Costo elevato
  • Reperibilità Alimenti facile

    Ingredienti per le castagne

  • Castagne 500 gr
  • Acqua q.b.
  • Sale facoltativo - q.b.
  • Ingredienti per lo sciroppo

  • Acqua 400 gr
  • Zucchero 80 gr
  • Miele 1 cucchiaio da tavola
  • Rum bianco 50 gr
  • Cannella 1 stecca

Preparazione

  • 1

    Iniziamo a cucinare le castagne sciroppate: lava le castagne, elimina quelle rovinate o quelle che al tatto risultano cedevoli, asciugale e pratica un taglio a croce nella parte bombata. Man mano che incidi la buccia delle castagne, mettile in una padella abbastanza capiente da contenerle tutte.

    Castagne sciroppate Castagne sciroppate Castagne sciroppate Castagne sciroppate
  • 2

    Aggiungi l'acqua nel tegame, fino a ricoprire tutte le castagne, se ti piace metti anche un po' di sale, ma non è obbligatorio. Accendi il fuoco sotto al tegame delle castagne e porta ad ebollizione, dal primo bollore conta 40 minuti, trascorso il tempo di cottura, spegni il fuoco e scola le castagne. Facendo attenzione a non scottarti, con l'aiuto di un coltellino, sbuccia le castagne, togliendo anche la pellicina che si trova tra la buccia e la polpa. 

    Castagne sciroppate Castagne sciroppate Castagne sciroppate Castagne sciroppate
  • 3

    In una pentola, versa lo zucchero, il miele, l’acqua e il rum, porta a ebollizione e aggiungi anche una o due stecche di cannella. Fai bollire per circa 10 minuti.

     

    Castagne sciroppate Castagne sciroppate Castagne sciroppate Castagne sciroppate
  • 4

    Sistema le castagne mondate in un vasetto che le possa contenere tutte, cerca di metterle strette tra di loro in modo da riempire più spazio possibile. Versa nel vasetto, sopra alle castagne, lo sciroppo bollente, fai scivolare nel barattolo anche le stecche di cannella. 

    Castagne sciroppate Castagne sciroppate

Consiglio

  • Le castagne sciroppate sono pronte, a bagno nello sciroppo e una volta fredde possono essere servite.

    Se invece le vuoi conservare, versa lo sciroppo mentre bolle, tappa subito il barattolo e mettilo a testa in giù, questa operazione servirà a creare il sottovuoto che aiuterà la conservazione duratura nel tempo.

    Con il metodo dello sciroppo bollente versato direttamente nel barattolo e immediatamente chiuso, non servirà far bollire ulteriormente i barattoli. Assicurati che si sia formato il sottovuoto pigiando con le dita sul tappo, se cede il sottovuoto non c'è.

Varianti

  • Se non ti piace la cannella, puoi sostituirla con buccia di limone o di arancia, con chiodi di garofano o anice stellato, il questo modo avrai una varietà di castagne sciroppate per tutti i gusti.

Guarda anche
Cookaround

© 2024 Mondadori Media S.p.A. - Via Gian Battista Vico 42 - 20123 MILANO, Italia - P.IVA 08009080964 - riproduzione riservata