theWOM
Secondi piatti

Cookaround

/5

Fesa di tacchino panata in forno

La carne di tacchino, come quella di pollo, è apprezzata in tutto il mondo perché molto versatile ed economica. La fesa di tacchino panata al forno è un’alternativa più leggera ma altrettanto gustosa alla classica cotoletta, caratterizzata da un esterno croccante e saporito! Grazie alla marinatura la carne rimarrà morbida e succosa e la panatura eviterà che si asciughi durante la cottura. Servite la fesa di tacchino panata al forno con le immancabili patate arrosto o una fresca insalata per un secondo piatto nutriente e genuino!

Provate anche queste ricette con la fesa di tacchino:

Fesa di tacchino panata in forno

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà molto bassa
  • Preparazione 20 min
  • Cottura 10 min
  • Costo basso
  • Fesa di tacchino a fette 450 gr
  • Pangrattato 130 gr
  • Grana Padano grattugiato 30 gr
  • Limoni 2
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) 50 gr
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  • 1

    Per prima cosa preparate la marinatura della carne. Spremete il succo dei limoni e versatelo in una ciotola abbastanza capiente.

    Aggiungete quasi tutto l’olio extravergine di oliva, lasciandone da parte solo qualche cucchiaio da spargere sulla carne prima di infornare.

    Fesa di tacchino panata in forno Fesa di tacchino panata in forno
  • 2

    Aggiungete anche il sale e il pepe nero e spezzettate all’interno della marinatura del prezzemolo fresco, senza bisogno di eliminare i gambi.

    Emulsionate il tutto con una forchetta o una piccola frusta.

    Fesa di tacchino panata in forno Fesa di tacchino panata in forno
  • 3

    Adagiate la carne all’interno della marinata, rigirandola, muovendola e massaggiandola in modo che si insaporisca per bene.

    Coprite con pellicola trasparente e lasciate a riposo per il tempo che avete a disposizione; più lunga sarà la marinatura, più saporito sarà il risultato. Se necessario lasciatela in frigo durante il riposo e tiratela fuori qualche minuto prima di passarla nella panatura.

    Fesa di tacchino panata in forno Fesa di tacchino panata in forno
  • 4

    Intanto dedicatevi alla panatura: mescolate il pangrattato e il Grana grattugiato in un altro piatto.

    Foderate una teglia con carta da forno e preriscaldate il forno a 200° in modalità statica.

    Rimuovete la carne dalla marinatura e passatela nella panatura. Fate aderire il pangrattato con le dita effettuando una leggera pressione, quindi trasferite le cotolette panate sulla teglia.

    Irrorate con un filo di olio extravergine di oliva e infornate la fesa di tacchino panata sul ripiano medio per circa 10 minuti.

    Servite la fesa di tacchino panata al forno con patate o insalata!

    Fesa di tacchino panata in forno Fesa di tacchino panata in forno

Consiglio

  • La fesa di tacchino panata al forno è un secondo piatto che va consumato caldo, ma durante le giornate estive più afose anche avrà il suo perché anche a temperatura ambiente: provate a inserire le cotolette all'interno di una piadina, insieme a dell’insalata e della salsa yogurt per esempio, oppure tagliatele a striscioline per arricchire un’insalata di lattuga, pomodori e cetrioli.

Conservazione

  • Se parte della fesa di tacchino panata al forno dovesse avanzare potete conservarla in frigo ben protetta dalla pellicola, per un giorno o due al massimo.

Guarda anche