theWOM
Pane, pizze e lievitati

Cookaround

/5

Impasto per la pizza

Pizza, croce e delizia dei veri golosi, croce perchè per prepararla veramente buona è necessario usare qualche trucchetto e avere un po' d'occhio e delizia perchè quando si riesce a prepararla come Dio comanda è davvero una delizia! Alzi la mano chi vorrebbe adesso una bella fetta di pizza tra le mani da addentare!

Ancora più difficile è la realizzazione della pizza fatta in casa perchè, lo sappiamo, la cottura nel forno a legna rende la pizza ancora più buona.

Fare la pizza in casa è semplice, non serve avere grandi macchinari, potete lavorare l'impasto della pizza anche a mano. 

Vi manca il lievito di birra? Provate questo impasto per pizza con lievito istantaneo

Volete sapere come fare la pizza in teglia? Seguite i nostri consigli!

E se amate i salati da forno vi proponiamo di ralizzare anche 

Impasto per la pizza

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 6 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 10 min
  • Cottura 23 min
  • Costo molto basso
  • Reperibilità Alimenti molto facile
  • Note: 1 ora 45 minuti circa di lievitazione

    Impasto per la pizza

  • Farina 0 500 kg
  • Acqua 320 gr
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) 20 gr
  • Lievito di birra 4 gr
  • Zucchero 4 gr
  • Sale 10 gr
  • Per il condimento classico (a piacere)

  • Polpa di pomodoro q.b.
  • Mozzarella q.b.
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  • 1

    Per fare l'impasto per la pizza, comincia versando la farina in una ciotola capiente. Poi aggiungi il lievito. Sbriciolalo nella farina con le dita e aggiungi lo zucchero.

    Versa metà dell’acqua e comincia ad impastare.

    Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza
  • 2

    Quando l’acqua sarà completamente assorbita, aggiungi il resto tenendone da parte un goccio.

    Aggiungi il sale e l’ultima parte di acqua continuando ad impastare.

    Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza
  • 3

    Quando l'acqua è del tutto assorbita aggiungi l’olio e impasta per bene fino ad assorbimento.

    Trasferisci sul tavolo e impasta per qualche minuto.

    Forma una palla e lasciala riposare coperta per una decina di minuti.

    Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza
  • 4

    Con le mani bagnate, dai le pieghe all’impasto: sollevalo del centro, e ripiegalo su se stesso, solleva di nuovo, gira di 90 gradi e ripiega l’impasto su se stesso, forma una palla e lasciala riposare coperta altri 10 minuti.

    Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza
  • 5

    Ripeti la stessa operazione un’altra volta ma questa volta alla fine metti l'impasto a lievitare in ciotola leggermente unta.

    Copri con un canovaccio, pellicola o un coperchio e lascia lievitare 2 o 3 ore, o almeno fino a raddoppio.

    Questo per fare una pizza in teglia, se vuoi fare delle pizze tonde, puoi già dividere in palline.

    Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza
  • 6

    Ungi una teglia 30x40 e stendici l’impasto. L’impasto tenderà a stringersi perchè elastico, quindi copri e lascia riposare 10 minuti.

    Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza
  • 7

    Continua a stendere e l'impasto, poicondisci a piacere. Io condisco con semplice pomodoro condito e, successivamente, mozzarella.

    Metti in forno la pizza con solo il pomodoro a 250 gradi per circa 15 minuti sul piano alto del forno.

    Una volta cotta, aggiungo la mozzarella e rimetto in forno come prima per circa 5 minuti fino a farla sciogliere.

    Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza Impasto per la pizza

Consiglio

  • Per cuocere la pizza a casa, come va impostato il forno? Il risultato sarà come quello della pizzeria?

    Cuocere la pizza in un forno elettrico casalingo non è proprio semplice, innanzitutto il forno deve poter raggiungere i 250°C e andrà impostato in modalità statica.

    Il risultato non sarà paragonabile a quello della pizzeria con forno a legna, questo infatti conferisce tutto un altro sapore alla pizza, ma comunque seguendo le indicazioni della videoricetta sarà possibile ottenere un buon risultato.

    Se volessi sostituire il lievito di birra con la pasta madre come mi dovrei regolare?

    La pasta madre va aggiunta in una proporzione 1:5 rispetto alla farina, quindi su 1 kg di farina dovrai aggiungere 200 g di pasta madre.

    A che temperatura sarebbe meglio far lievitare l'impasto?

    La temperatura ideale è di 28°C ma già dai 25°C l'impasto lievita bene. L'importante è mettere il recipiente in un luogo lontano dagli sbalzi di temperatura.

    Il sale va aggiunto sempre alla fine?

    Il sale non va messo per forza alla fine, ci sono da considerare due fattori: 

    • Non va lasciato a contatto diretto per tempi prolungati con il lievito (se lo tocca e ma si impasta subito non succede niente).
    • facilita la formazione dei legami proteici quindi, non va aggiunto troppo presto per facilitare l'impastamento, ma neanche troppo tardi, pena la ritardata formazione della maglia glutinica.
    • (EXTRA) Non dimenticare il sale nella ricetta perchè senza di lui in cottura la pizza si svilupperà poco e male.

    Posso preparare la pizza quando rientro dal lavoro e averla pronta per cena?

    Con le dosi indicate in questa ricetta tra lievitazione e cottura la pizza sarà pronta in circa 2 ore e mezza, quindi è possibile preparla se si rientra presto dal lavoro o se si può cenare un po' più tardi.

    Altrimenti si può preparare il giorno prima e far lievitare in frigorifero per 24 ore, tirarla fuori dal frigorifero appena si rientra a casa e lavorarla dopo circa un'ora. In questo modo avrete sicuramente la pizza pronta per cena.

    Vorrei organizzare un buffet, mi dai altre idee di pizze o pizzette?

    Puoi provare le nostre pizzette al forno  oppure le pizzette fritte

Guarda anche