theWOM
Antipasti e snack

Cookaround

/5

Insalata russa con gamberi

L'insalata russa è una ricetta che sulla tavola delle feste non manca mai, la nostra insalata russa con gamberi è ancora più ricca e appetitosa.  L'insalata russa è un antipasto a base di verdure lesse e maionese che viene servita fredda come antipasto, si prepara soprattutto in occasione delle feste di Natale, ottima per la Cena della Vigilia o come Antipasto di Natale e Capodanno. L'insalata russa con gamberi è perfetta anche per feste e cene a buffet, così come l'insalata russa con tonno.

Nella nostra ricetta abbiamo cucinato l'insalata russa con una maionese fatta in casa, chiaramente se vuoi velocizzare il procedimento puoi usare la maionese pronta, il risultato sarà comunque molto buono e scenografico. Segui la nostra ricetta con video e passo passo fotografico per cucinare con le tue mani una buonissima insalata russa con gamberi da portare a tavola nelle prossime feste natalizie.

Se ami gli antipasti e sei sempre alla ricerca di nuove ricette, ecco qui alcune idee che potrebbero piacerti: 

 

Insalata russa con gamberi

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 6 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 20 min
  • Cottura 25 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti molto facile
  • Gamberi 300 gr
  • Carote 200 gr
  • Patate 400 gr
  • Piselli congelati - 250 gr
  • Uova 2
  • Per la maionese fatta in casa

  • Olio di semi 100 ml
  • Uova 1
  • Aceto di vino bianco 1 cucchiaio da tavola
  • Sale 1 pizzico

Preparazione

  • 1

    Ecco come si prepara in modo veloce e perfetto la ricetta dell'insalata russa con gamberi: dopo aver pelato le carote e le patate, lavale sotto l’acqua corrente e asciugale con un panno. Taglia le verdure a dadini e mettile in acqua bollente salata. Lascia cuocere per 15 minuti e aggiungi anche i piselli, lascia cuocere le verdure ancora per 10 minuti, infine scolale, mettile in una ciotola e lasciale raffreddare.

    Insalata russa con gamberi Insalata russa con gamberi Insalata russa con gamberi Insalata russa con gamberi
  • 2

    Pulisci i gamberetti, elimina il carapace e, aiutandoti con uno stecchino, anche il filetto nero che altro non è se non l'intestino del crostaceo. Porta a bollore una pentola di acqua e tuffaci i gamberetti per pochi minuti, quindi scolali.

    Nel frattempo fai cuocere anche le uova sode, quando sono cotte mettile sotto l'acqua corrente per fermare la cottura.

    Insalata russa con gamberi Insalata russa con gamberi
  • 3

    A questo punto, se hai deciso di non acquistarla, inizia a preparare la maionese, non ti preoccupare, è molto facile: nel boccale del frullatore metti l'uovo, l'aceto e il sale, monta alla massima velocità con la frusta elettrica fino ad ottenere un salsa densa e corposa.

    Insalata russa con gamberi Insalata russa con gamberi Insalata russa con gamberi Insalata russa con gamberi
  • 4

    Aggiungi la maionese alle verdure lesse, mescola e metti tutto in un piatto da portata, compatta con il dorso di un cucchiaio dando all'insalata russa una forma sferica. 

    Sbuccia le uova sode già fredde e tagliale a spicchi, con gli spicchi decora la sommità della cupola di insalata russa, infine decora le parti laterali con i gamberetti. 

     

    Insalata russa con gamberi Insalata russa con gamberi Insalata russa con gamberi Insalata russa con gamberi
Domande e risposte

Non ho il taglia uovo, come posso fare per avere spicchi perfetti senza romperli?

Puoi ottenere degli spicchi perfetti dalle uova tagliandole con un coltellino ben affilato, solo dopo che si saranno ben raffreddate

Per quanto tempo posso conservare l'insalata russa con gamberi?

Puoi conservarla in frigorifero per un giorno all'interno di un contenitore e coperta da pellicola trasparente per alimenti.

Potrei usare dei piselli surgelati?

Sì certo, soprattutto se usi l'insalata russa per le feste di Natale sarà pressoché impossibile trovare i piselli freschi. 
Guarda anche
Cookaround

© 2024 Mondadori Media S.p.A. - Via Gian Battista Vico 42 - 20123 MILANO, Italia - P.IVA 08009080964 - riproduzione riservata