theWOM
Dolci, frutta e dessert

Cookaround

/5

Panettone fatto in casa

Lo sappiamo che stavi cercando una ricetta semplice per il panettone fatto in casa! Il re dei dolci di Natale!

Quest'anno vogliamo proporti una ricetta facile che riesce sempre: questo panettone fatto in casa lo faremo con il lievito di birra, è quindi una ricetta accessibile anche a chi non ha un lievito madre forte e pronto da utilizzare. 

Se volete cimentarvi nella preparazione del panettone, non vi resta che seguire le foto passo passo con le loro indicazioni e se avete bisogno di chiarimenti, potete sempre guardare il video!

Sappiamo cosa vi state chiedendo! Non è così difficile da fare, ci vuole solo un pò di pazienza e di manualità. E si.. potete farlo con le gocce di cioccolato e avrete risolto l'annoso problema dell'uvetta si/uvetta no! Se poi volete farcirlo potete usare la buonissima crema al mascarpone.

Altre ricette per il Natale, leggi qui

Panettone fatto in casa

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 6 persone
  • Difficoltà molto elevata
  • Preparazione 60 min
  • Cottura 45 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti molto facile
  • Note: + tempi di lievitazione

    Per la biga

  • Farina Manitoba 60 gr
  • Lievito di birra 3 gr
  • Acqua 40 gr
  • Per il primo impasto

  • Farina 200 gr
  • Lievito di birra 4 gr
  • Zucchero 50 gr
  • Acqua 110 gr
  • Tuorlo d'uovo 2
  • Burro 50 gr
  • Per il secondo impasto

  • Farina 45 gr
  • Zucchero 45 gr
  • Tuorlo d'uovo 1
  • Burro 30 gr
  • Uvetta (ammollata in acqua) 60 gr
  • Cedro candito a cubetti 20 gr
  • Arancia candita 20 gr
  • Attrezzature

  • Forno / Planetaria / Stampo da panettone

Preparazione

  • 1

    Per preparare il panettone fatto in casa, per prima cosa la sera del primo giorno prepara la biga: versa in una ciotola la farina, il lievito di birra e sbriciolalo nella farina.

    Aggiungi l’acqua e comincia a mescolare con un cucchiaio di legno, poi rifinisci l’impasto con le mani fino a ottenere un impasto asciutto ma ancora grezzo.

    Copri con la pellicola e lascia lievitare per circa un’ora, poi mettilo a maturare in frigorifero per circa 12 h.

     

    Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa
  • 2

    Il mattino seguente, versa la farina nella ciotola della planetaria, insieme allo zucchero, al lievito di birra e all’acqua.

    Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa
  • 3

    Con il gancio a foglia, impasta gli ingredienti fino ad ottenere un impasto asciutto e ben formato.

    Poi aggiungi la biga maturata e lascia impastare ancora.

    Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa
  • 4

    Aggiungi i tuorli uno alla volta, aspettando che il precedente venga prima assorbito.

    Una volta inseriti i tuorli, sostituisci la foglia con il gancio e lascia impastare fino a che l’impasto non risulti incordato e non più appiccicoso.

    Comincia quindi aggiungere il burro morbido, pochi pezzi alla volta, lasciandogli il tempo per venire assorbito.

    Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa
  • 5

    Una volta inserito tutto il burro, lascia impastare per circa 5 minuti. L’impasto dovrebbe di nuovo risultare asciutto e non appiccicoso.

    Trasferiscilo sul banco e sollevandolo dal centro, ripiegalo su se stesso qualche volta, girandolo di 90 gradi ogni volta.

    Pirla leggermente l’impasto e mettilo a lievitare in una ciotola, coperta con pellicola, per circa 5 ore a temperatura ambiente.

    Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa
  • 6

    Nel pomeriggio, versa l’impasto lievitato nella ciotola della planetaria insieme alla farina e allo zucchero.

    Lascia impastare per circa 5 minuti.

    Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa
  • 7

    Poi aggiungi il tuorlo e lascialo assorbire. Aggiungi il burro poco alla volta e lascialo assorbire.

    Quando l’impasto risulta morbido e non appiccicoso, aggiungi l’uvetta ammollata in acqua, il cedro candito, l’arancia candita e la polpa di un baccello di vaniglia.

    Lascia impastare fino che gli ultimi ingredienti non saranno stati assorbiti.

    Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa
  • 8

    Trasferisci l’impasto sul banco e di nuovo, sollevando dal centro, ripiega l’impasto su se stesso girandolo di 90 gradi ogni volta.

    Aiutandoti con un tarocco dai le ultime pirlate e poni l’impasto a lievitare in uno stampo da panettone da 750 g.

    Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa
  • 9

    Copri con una ciotola alta, io uso quella della planetaria, e lascia lievitare a temperatura ambiente per circa 3 ore.

    Intanto che scaldi il forno, rimuovi la ciotola e lascia scoperto per un’altra ora, questo, per far seccare leggermente la cupoletta.

    Con un coltello, incidi a croce la sommità. Aggiungi 2 fiocchetti di burro all’interno del taglio.

    Infine inforna in forno ventilato a 170° per circa 45 minuti.

    Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa
  • 10

    Con due spiedi di metallo infilza il lato del panettone, vicino al fondo, faecndo attenzione che quando escono dall’altra parte sono incandescenti, poi ribaltalo per farlo raffreddare appoggiandoti su 2 barattoli o qualsiasi cosa di abbastanza alto. 

    Lasciatelo raffreddare a testa in giù per almeno 6 ore.

    E il vostro panettone fatto in casa è pronto per essere divorato!

    Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa Panettone fatto in casa
Domande e risposte
Perché hai usato il lievito di birra e non il lievito madre?
Ho usato il lievito di birra per dare  a tutti gli utenti, sia ai più pratici che ai meno pratici, la possibilità di cimentersi con questa ricetta. Se hai un lievito madre, con una buona vitalità, rinfrescalo 3 volte in 24 h, poi usalo al posto della biga.
Ma il lievito non è troppo?
Il panettone è un impasto molto grasso, in proporzione c’è tanto burro e tanti tuorli. Per far lievitare bene questo tipo di impasto, ci vuole un pò più di lievito rispetto a quello che serve per fare ad esempio il pane.
A me non piace l’uvetta!
Puoi utilizzare le gocce di cioccolato, inserendole però all’ultimo momento, per cercare di non farle sciogliere nella fase di assorbimento con il calore sprigionato durante la lavorazione 
Posso farlo lievitare di più, magari riducendo la quantità di lievito?
Cerca di non farlo sovralievitare in nessuna fase (tranne per la biga, che può maturare in frigorifero fino a 48h). Se succede, l’impasto non avrà la forza necessaria per lievitare nelle fasi successive e non ci saranno abbasta lieviti vitali per trasformare gli amidi della farina. Il panettone rimarrà quindi, meno digeribile e più pesante. Stessa cosa, se riduci troppo il lievito.
Guarda anche