theWOM
Pane, pizze e lievitati

Cookaround

/5

Pizza 4 stagioni

La pizza 4 stagioni è un grande classico, è una delle ricette sempre presente nel listino di tutte le pizzerie, oggi ti facciamo vedere come riprodurla in casa, a partire dall'impasto, in modo semplice per poter gustare questa meravigliosa tradizione italiana ogni volta che ne avrai voglia! 

Il tratto distintivo della pizza 4 stagioni è quello di essere divisa in quattro spicchi che rappresentano le quattro stagioni, ogni spicchio è farcito con ingredienti diversi, la versione più classica prevede uno spicchio con prosciutto cotto, uno con olive nere, un altro con carciofini sott'olio e l'ultimo con i funghi. 

Per ottenere un’ottima pizza, ben lievitata e leggera come in pizzeria, la cosa più importante è non avere fretta, una lievitazione lenta e l’utilizzo di poco lievito nella ricetta, renderà la tua pizza davvero speciale e a prova di pizzeria!

Oltre alla pizza 4 stagioni potrebbero piacerti queste altre ricette:

Pizza 4 stagioni

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 2 pezzi
  • Difficoltà media
  • Preparazione 40 min
  • Cottura 8 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti molto facile

    Ingredienti per la base

  • Farina 0 proteine 14 - 500
  • Lievito di birra fresco 1 gr
  • Acqua 375 gr
  • Sale fino 12 gr
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) q.b.
  • Ingredienti per farcire

  • Salsa di pomodoro 200 gr
  • Funghi champignon 200 gr
  • Mozzarella 150 gr
  • Prosciutto cotto 150
  • Carciofini sott'olio 100 gr
  • Olive nere 50 gr
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) q.b.
  • Sale fino 1 pizzico
  • Origano q.b.
  • Foglie di basilico o di origano fresco - q.b.
  • Attrezzature

  • Ciotole / Spianatoia / Teglia

Preparazione della base

  • 1

    inizia a cucinare la pizza 4 stagioni: versa la farina in una ciotola, o nella planetaria se la utilizzi, aggiungi il lievito di birra fresco direttamente nella farina, ne basterà un solo grammo, se non riesci a pesarlo, prendine solo un pizzico, sarà sufficiente.
    Aggiungi l'acqua fredda a filo, inizia ad amalgamare acqua e farina, aggiungendo quest'ultima solo man mano che verrà assorbita.

    Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni
  • 2

    Devi ottenere un impasto elastico e ben incordato, a questo punto, aggiungi il sale e sempre poco alla volta  la restante acqua.
    Continua a lavorare l'impasto sul piano da lavoro, dovrai farlo in modo energico per ottenere un buon impasto, se avrai fatto un buon lavoro, inizierai a notare che si formeranno delle bolle d’aria, se hai poca esperienza con i lievitati e hai una planetaria, ti consiglio di utilizzarla, in caso contrario, puoi procedere anche a mano.

    Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni
  • 3

    Aggiungi un filo d'olio extravergine, lavora ancora pochi istanti in modo che questo venga ben assorbito dall'impasto, fai alcune pieghe circolari veloci, copri con ciotola a campana, dopo circa 10/15 minuti ripeti le pieghe.

     

    Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni
  • 4

    Sistema l'impasto in una ciotola unta con un filo di olio extravergine d'oliva, copri con pellicola o con coperchio e fai lievitare per 10 ore circa a temperatura ambiente.
    Una volta che il tuo impasto sarà ormai raddoppiato di volume, ribaltalo sul piano da lavoro, dividilo in due parti e ottieni due o tre palline facendo qualche piega e la pirlatura (roteazione dell'impasto sul piano da lavoro fino ad ottenere una pallina sigillata sul fondo).
    Sistema le palline in piccole ciotole unte con un filo d'olio, o in un unico contenitore avendo cura di tenerle distanti una dall’altra.
    Copri le palline preparate con coperchio o con pellicola trasparente, fai lievitare per 3 ore circa o comunque fino al raddoppio.

    Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni

Preparazione delle pizze quattro stagioni

  • 5

    Pulisci i funghi privandoli di pelle ed eliminando eventuale terriccio, tagliali a fettine, cuocili per una decina di minuti a fiamma dolce con un filo d’olio e un pizzico di sale, utilizzando una padella antiaderente con coperchio. 

    Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni
  • 6

    Condisci la salsa di pomodoro con sale, origano e quanto basta di olio extravergine di oliva.

    Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni
  • 7

    Prendi due teglie diametro 32 o tre teglie diametro 28 se hai deciso di preparare 3 pizze.
    Infarina leggermente le teglie, se possibile utilizza farina di grano duro.
    Stendi le pizze sulle teglie e condiscile con la salsa di pomodoro precedentemente condita.

    Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni
  • 8

    Cuoci le pizze (una alla volta) nel binario basso per 5 minuti circa a forno ventilato a 280°C o alla massima temperatura del tuo forno.
    Sforna le pizze, aggiungi la mozzarella, i funghi cotti precedentemente, i carciofini sgocciolati dal loro olio, le olive e il prosciutto cotto, sistema tutti gli ingredienti in modo da ottenere 4 spicchi.
    Cuoci per altri 3 o 4 minuti, i tempi possono variare in base al forno, se il tuo forno non arriva a 280°C mettilo comunque a tutta potenza ma conta che ci vorrà qualche minuto in più.

    Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni Pizza 4 stagioni
  • 9

    La pizza quattro stagioni è pronta, sforna e servi subito le pizze, puoi aggiungere a piacere un filo di olio extravergine a crudo e qualche foglia di basilico o origano fresco.

Consiglio

  • Se vuoi utilizzare una pietra refrattaria per cuocere la pizza 4 stagioni, scaldala molto bene insieme al forno, potrai poi cuocere le pizze spostandole dal piano di lavoro alla pietra con una pala apposita.

    Se non vuoi dividere gli ingredienti a spicchi, li puoi sistemare tutti sparsi sulla superficie della pizza, in questo modo avrai realizzato una pizza capricciosa!

Conservazione

  • Se vuoi congelare la pizza 4 stagioni, puoi farlo, ti consiglio però di non ultimare la cottura, dopo i primi 5 minuti di cottura, sforna la pizza, fai raffreddare, aggiungi i restanti ingredienti e conserva in un sacchetto per alimenti in freezer, potrai finire la cottura in un secondo momento senza bisogno di scongelare la pizza.

Guarda anche
Cookaround

© 2024 Mondadori Media S.p.A. - Via Gian Battista Vico 42 - 20123 MILANO, Italia - P.IVA 08009080964 - riproduzione riservata