theWOM
Antipasti e snack

Cookaround

/5

Pizza fritta con scarole

La pizza fritta con scarole è un piatto tipico della cucina napoletana, che consiste in una pasta ripiena di scarola stufata con capperi e olive. Si tratta di una specialità che i napoletani amano gustare per la cena di magro della Vigilia di Natale, ma che si può preparare anche durante il resto dell'anno, soprattutto nei mesi invernali, quando la scarola è più tenera e saporita

La ricetta che ti proponiamo oggi, ha una particolarità: non necessita di tempi di riposo per la lievitazione, seguendo le nostre istruzioni dettagliate con passo passo fotografico, potrai anche tu portare in tavola una pizza fritta con scarole morbidissima e sfiziosissima!

Ecco altre ricette di fritti sfiziosi che potrebbero piacerti:

Pizza fritta con scarole

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 30 min
  • Cottura 15 min
  • Costo molto basso
  • Reperibilità Alimenti molto facile
  • Note: Potete utilizzare lo stesso impasto per realizzare una pizza al pomodoro cotta in forno.

    Per l'impasto

  • Farina 00 250 gr
  • Acqua tiepida 150 gr
  • Olio extravergine di oliva 10 gr
  • Lievito per torte salate 7 gr
  • Sale fino 5 gr
  • Per il ripieno

  • Scarola 500 gr
  • Olive nere denocciolate - 50 gr
  • Olio extravergine di oliva 40 gr
  • Spicchio di aglio 1
  • Capperi sotto sale q.b.
  • Per la frittura

  • Olio di arachidi 500 gr

Preparazione

  • 1

    Per preparare la pizza fritta con scarole, pulisci e lava bene la scarola. In un tegame dai bordi alti fai rosolare lo spicchio di aglio con l'olio e con un pizzico di peperoncino. Unisci le foglie di scarola perfettamente asciutte, copri con il coperchio e abbassa la fiamma.

    Dissala i capperi sotto l'acqua corrente e sciacqua le olive; unisci capperi e olive alle scarole in padella e fai cuocere per circa quindici minuti, mescolando di continuo fino a far asciugare tutta l'acqua rilasciata dalle scarole.

    Pizza fritta con scarole Pizza fritta con scarole
  • 2

    Mentre le scarole si raffreddano, prepara l'impasto per la pizza: miscela bene la farina con il lievito istantaneo passato al setaccio, aggiungi l'acqua con il sale e l'olio e impasta fino a ottenere un panetto liscio e morbido.

    Pizza fritta con scarole Pizza fritta con scarole
  • 3

    Dividi l'impasto in 8 pezzi del peso di circa 60 g. l'uno. Stendi ogni pezzo di impasto con il matterello, formando un disco rotondo; sistema al centro di ogni disco un po' di ripieno di scarole.

    Richiudi a mezzaluna e sigilla molto bene i bordi con i rebbi di una forchetta per evitare che il ripieno fuoriesca in cottura.

    Pizza fritta con scarole Pizza fritta con scarole
  • 4

    Metti a scaldare l'olio in un pentolino per la frittura dai bordi alti. Appena l'olio è bollente, (fai la prova immergendo un piccolo pezzettino di impasto nell'olio; se sale a galla e si riempie di bollicine, è pronto) friggi una pizza per volta. Rigira spesso la pizza nell'olio, fino a doratura e facendo attenzione a non bucare l'impasto.

    Scola la pizza fritta con scarole su alcuni fogli di carta assorbente per fritti. Le pizze fritte ripiene di scarola sono pronte per essere gustate. Servile calde.

    Pizza fritta con scarole Pizza fritta con scarole

Consiglio

  • Se non vuoi friggere, questa ricetta è adatta anche alla cottura in forno: preriscaldato a 200°C cuoci per circa 20 minuti.

Guarda anche
Cookaround

© 2024 Mondadori Media S.p.A. - Via Gian Battista Vico 42 - 20123 MILANO, Italia - P.IVA 08009080964 - riproduzione riservata