theWOM
Secondi piatti

Cookaround

/5

Agnello al tegame

Oggi parliamo di una ricetta di carne molto facile da cucinare, si tratta dell'agnello al tegame. L'agnello al tegame è un modo facile e veloce per cucinare un secondo piatto di carne tenero e saporito. L'agnello al tegame è un piatto adatto anche al pranzo di Pasqua, semplicemente cotto in padella con olio e odori, può essere accompagnato in modo perfetto da carciofi o patate al forno.

In Italia ogni regione ha la sua versione di questa ricetta, ad esempio a Roma l'agnello al tegame è una ricetta molto diffusa e la tradizione vuole che si usi mangiare l'agnello o l’abbacchio (agnello da latte) per celebrare la Resurrezione. Preparare l'agnello in padella è molto semplice, l'importante è scegliere un taglio di carne di ottima qualità e farlo riposare insaporito da spezie e erbe aromatiche. Segui la nostra ricetta con video e passo passo fotografico per cucinare, magari per Pasqua, un tradizionale piatto di agnello al tegame. 

Ecco altre ricette che potrebbero piacerti: 

Agnello al tegame

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 5 min
  • Cottura 20 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti molto facile
  • Note: + 1 ora per il riposo
  • Agnello tagliato a pezzi - 1 kg
  • Vino bianco 200 ml
  • Spicchio di aglio 2
  • Rametto di rosmarino 1
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.

Preparazione

  • 1

    Ecco come cucinare l'agnello in tegame, proprio come facevano le nonne: metti la carne di agnello già tagliata in pezzi, in un contenitore che possa contenerlo comodamente, aggiungi il sale e massaggialo con le mani per farlo penetrare nella carne.

    Agnello al tegame Agnello al tegame
  • 2

    Dopo il sale unisci anche il rosmarino e il pepe nero. Mescola, sempre con le mani, in modo da insaporire l’agnello, infine lascialo a riposo per 1 ora, nel suo condimento e con la teglia coperta.

    Agnello al tegame Agnello al tegame Agnello al tegame Agnello al tegame
  • 3

    In un tegame metti abbondante olio e aggiungi gli spicchi d'aglio sbucciati. Lascia rosolare l'aglio e unisci i pezzi di agnello marinati, lasciali dorare da entrambi i lati e sfumali con il vino bianco.

    Agnello al tegame Agnello al tegame Agnello al tegame Agnello al tegame
  • 4

    Lascia evaporare il vino e cuoci l'agnello in padella chiusa con il suo coperchio fin quando la carne sarà tenerissima, se serve puoi aggiungere di tanto in tanto poca acqua calda.

    Quando l'agnello al tegame sarà cotto, servilo subito, caldo è molto buono.

    Agnello al tegame Agnello al tegame Agnello al tegame Agnello al tegame

Conservazione

  • L'agnello al tegame si conserva 1 giorno in frigorifero ben chiuso in un contenitore ermetico, se hai utilizzato carne freschissima, puoi congelarlo dopo la cottura.

Consiglio

  • Puoi insaporire l'agnello al tegame con le spezie e le erbe aromatiche che preferisci. Puoi cucinare in questo modo anche altri tipi di carne, tipo il coniglio o il pollo. Per un gusto ancora più deciso, puoi utilizzare il vino rosso per sfumare l'agnello al tegame.

     

Guarda anche
Cookaround

© 2024 Mondadori Media S.p.A. - Via Gian Battista Vico 42 - 20123 MILANO, Italia - P.IVA 08009080964 - riproduzione riservata