DonnaModerna
Dolci, frutta e dessert

Cookaround

/5

Bonnet piemontese

Davvero delizioso il bonnet piemontese, una portata chic ed elegante, perfetta per un'accasione speciale. Questo dolce al cucchiaio tipico delle Langhe piemontesi, è delizioso e molto profumato: ottima scelta per concludere in dolcezza la cena della Vigilia, ma assolutamente perfetto in tutte le altre occasioni in cui si vuol fare centro. Se volete poi ampliare l'offerta dei dolci al buffet, provate anche la ricetta della panna cotta base, un classico sempre molto apprezzato.

Bonnet piemontese

Dosi & Ingredienti

  • Amaretti 270 gr
  • Zucchero 100 gr
  • Uova 4
  • Cacao amaro 40 gr
  • Latte intero oppure panna - ½ l
  • Vaniglia q.b.
  • Caffè 1 tazza da caffè
  • Liquore Amaretto 2 bicchierini
  • Attrezzature

  • Forno / Pentola / Stampo / Teglia

Preparazione

  • 1

    Per fare il bonnet piemontese per prima cosa tritate gli amaretti finemente.

    Bonnet piemontese
  • 2

    Riunite in una ciotola tutti gli ingredienti secchi: amaretti tritati, zuccheroe cacao.

    Unite il liquore all'amaretto ed il caffè agli ingredienti secchi, quindi mescolate per amalagamare il tutto.

    Bonnet piemontese Bonnet piemontese
  • 3

    Fate scaldare il latte o la panna con una punta di vaniglia in polvere.

    Bonnet piemontese
  • 4

    Unite il latte o la panna caldi alla ciotola con il resto degli ingredienti, mescolate per rendere il composto omogeneo.

    Bonnet piemontese
  • 5

    Incorporate, infine, al composto le uova.

    Bonnet piemontese
  • 6

    In un pentolino riunite l'acqua e lo zucchero per fare il caramello, lasciate sul fuoco fino ad ottenere un caramello ambrato.

    Versate il caramello in uno stampo da 23 cm.

    Bonnet piemontese
  • 7

    Versate il composto agli amaretti sopra il caramello.

    Bonnet piemontese
  • 8

    Scaldate il forno a 180°C.

    Mettete lo stampo in una teglia riempità per metà con dell'acqua ed infornate il tutto per circa 40 minuti.

    Bonnet piemontese Bonnet piemontese

Consiglio

  • È necessario cuocere a bagnomaria?

    Sì poiché in questo modo non si rischia di bruciare il cioccolato.

    Lo posso preparare prima?

    Sì va benissimo anche il giorno prima.

Guarda anche