theWOM
Dolci, frutta e dessert

Cookaround

/5

Brutti ma buoni

I brutti ma buoni sono dei deliziosi biscotti alle nocciole di origine piemontese, come i savoiardi e gli amaretti. A differenza di questi però, i brutti ma buoni sono caratterizzati da un aspetto grezzo e irregolare, ben descritto dal loro nome! Realizzati con una semplice base di meringa arricchita con frutta secca, questi tipici dolcetti hanno una consistenza asciutta e croccante grazie alla doppia cottura del composto, prima nel tegame e poi in forno. Gustate i brutti ma buoni da soli insieme a una tazzina di caffè oppure utilizzateli per preparare golosi dessert, come per esempio una morbida mousse!

Brutti ma buoni

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 30 min
  • Cottura 45 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti molto facile
  • Nocciole tostate pelate - 250 gr
  • Zucchero a velo 250 gr
  • Albumi 150 gr
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaio da tavola

Preparazione

  • 1

    Per realizzare i brutti ma buoni per prima cosa tritate le nocciole tostate e pelate fino a ridurle in granella.

    Brutti ma buoni Brutti ma buoni
  • 2

    Versate gli albumi in una ciotola e iniziate a montare con le fruste elettriche.

    Quando saranno bianchi e spumosi aggiungete la vaniglia.

    Unite gradualmente anche lo zucchero a velo setacciato, mantenendo sempre le fruste in funzione.

    Brutti ma buoni Brutti ma buoni Brutti ma buoni Brutti ma buoni
  • 3

    Continuate a montare fino ad ottenere una meringa lucida e ferma di consistenza.

    A questo punto unite la granella di nocciole e incorporatela mescolando delicatamente con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto.

    Trasferite il composto ottenuto in un tegame e cuocete a fuoco dolce per 10-12 minuti, continuando a mescolare fino a quando non risulterà compattato.

    Brutti ma buoni Brutti ma buoni Brutti ma buoni Brutti ma buoni
  • 4

    Aiutandovi con 2 cucchiai versate delle piccole porzioni di impasto su una teglia foderata con carta forno.

    Cuocete in forno statico preriscaldato a 140° per circa 30 minuti.

    Una volta cotti, sfornate i brutti ma buoni e lasciateli raffreddare completamente prima di gustarli!

    Brutti ma buoni Brutti ma buoni

Come amalgamare

Guarda anche