DonnaModerna
Dolci, frutta e dessert

Cookaround

/5

Crema Chantilly

La crema chantilly: panna montata unita alla crema pasticcera! Perfetta per farcire qualsiasi dolce, è un asso nella manica da giocare!

Sulla crema chantilly esiste, però, una sorta di equivoco, il termine crema chantilly è della panna montata con zucchero solo in Francia!

In Italia, invece, la ricetta della crema chantilly prevede un mix di crema pasticcera e panna montata...e noi ve la proponiamo...

 

Crema Chantilly

Dosi & Ingredienti

  • Panna montata 150 gr
  • Crema pasticcera q.b.
  • Per la crema pasticciera

  • Latte intero 500 ml
  • Tuorli 4
  • Maizena 40 gr
  • Zucchero 150 gr
  • Bacca di vaniglia 1
  • Scorza di limone q.b.

Preparazione

  • 1

    Per preparare la crema chantilly, prima di tutto preparate la crema pasticcera nella classica maniera: in una casseruola scaldate il latte aromatizzatelo con la scorza di limone e la bacca di vaniglia. A parte, in una ciotola, montate i tuorli d'uovo con lo zucchero e la maizena (amido di mais) setacciata. Appena il latte avrà raggiunto quasi il bollore, allontanatelo dal fuoco, eliminate la scorza di limone e la bacca di vaniglia e incorporatelo, mescolando con una frusta, al composto di uova e zucchero. Trasferite il tutto sul fuoco e, sempre mescolando lasciate cuocere la crema fino a quado diventerà bella densa, mantenendo il fuoco basso.

    Per la preparazione della crema chantilly è molto importante, che la crema pasticcera sia molto densa, dunque rispetto alla praparazione della crema pasticcera classica, prolungate la cottura di qualche minuto in più. Una volta raggiunto il grado di densità desiderato, allontanate la crema pasticcera dal fuoco, trasferitela in una ciotola, ricopritela con della pellicola trasparente, messa a contatto sulla superficie e, lasciatela raffreddare a temperatura ambiente, per minimo 2 ore. 

  • 2

    Prendete la panna, versatela in un recipente freddo e, con l'aiuto delle fruste elettriche montatela bene. 

    Con un mestolo, incorporate la panna montata, un pò per volta, alla crema pasticcera, con movimenti dal basso verso l'alto e, con delicatezza amalgamate il tutto in maniera tale da ottenere un'unico composto. Conservate la crema chantilly in frigorifero, per mantenere la densità ottenuta fino all'utilizzo.

Consiglio

  • Perché la panna non mi si monta?

    Consiglio di montare la panna molto fredda e utilizzando una ciotola anch'essa molto fredda. Iniziate usando le fruste ad una velocità bassa e alzatela via via che la panna prende consistenza.

    Devo usare per forza lo zucchero a velo? E se non ne ho a disposizione?

    Si, lo zucchero a velo ha il vantaggio di sciogliersi nella panna evitando la formazione di antipatici granuli. Se non lo avete a disposizione ed avete l'urgenza di preparare questa crema potete ovviare frullando lo zucchero semolato rendendolo finissimo, quasi quanto quello a velo.

    Che tipo di panna devo compare? Va bene la panna da cucina?

    La panna da cucina non va bene, si tratta di una panna densa e adatta alle preparazioni salate, per realizzare una bella crema chantilly devi acquistare la panna fresca che ha una percentuale di grasso intorno al 35%, ciò le consentirà di montare alla perfezione 

     

Guarda anche