DonnaModerna
Contorni e accompagnamenti

Cookaround

/5

Ratatouille

Se amate i contorni ricchi e saporiti che prevedano gli ortaggi della stagione estiva, la ratatouille è proprio ciò che fa per voi! Si tratta in effetti di un contorno rustico e saporito, di origine francese dal sapore ricco e mediterraneo, ma è così buono che è difficile considerarla semplicemente ..... un contorno!

La ricetta della ratatouille è decisamente semplice, vi basterà affettare le verdure e il più è fatto! Ottima idea anche quando in frigorifero avete qualche ortaggio che vi è avanzato da precedenti preparazioni.

A base di verdure, questo piatto ha un gusto molto particolare, associabile alla caponata siciliana viene chiamata anche ratatuia. Ricetta facile che dà sempre molta soddisfazione, provatela e fateci sapere!

Qui altre idee per farla in maniera gustosa:

 

 

Ratatouille

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 10 min
  • Cottura 25 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile
  • Melanzane 2
  • Zucchine piccole - 4
  • Cipolle 2
  • Peperoni rossi 1
  • Peperoni verdi 1
  • Pomodori ciliegini e il liquido di vegetazione di 10 ciliegini - 20
  • Sedano ½ coste
  • Spicchio di aglio 2
  • Basilico 1 ciuffo
  • Timo 2 rametti
  • Alloro 2 foglie
  • Zafferano 1 bustina
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) q.b.
  • Olio di arachidi per friggere - q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Attrezzature

  • Casseruola / Padella

Preparazione

  • 1

    Per preparare la ratatouille pulite le verdure e lavatele accuratamente.

    Tritate le cipolle.

    Scaldate in padella dell'olio extravergine d'oliva e fatevi appassire le cipolle. Non appena le cipolle si saranno ammorbidite e saranno diventate trasparenti, aggiungetevi i peperoni (sia quello rosso che quello verde) puliti, senza semi e tagliati a pezzetti ed il sedano affettato.

    Ratatouille
  • 2

    Aggiungete alla padella anche i pomodorini tagliati a metà, le foglie di basilico, il timo, l'alloro e gli spicchi d'aglio tritati finemente.

    Ratatouille
  • 3

    Lasciate stufare il tutto coprendo la padella con un coperchio e aggiungendo il liquido di vegetazione di 10 pomodorini se necessario.

    Ratatouille
  • 4

    Nel frattempo tagliate le zucchine a dadotti, scaldate dell'olio di semi in una padella e friggetevi le zucchine appena preparate.

    Ratatouille
  • 5

    Quando le zucchine saranno fritte e saranno ben colorite, prelevatele dall'olio di frittura e mettetele da parte su dei fogli di carta assorbente.

    Tagliate, a questo punto, le melanzane a dadi e mettetele a friggere nello stesso olio utilizzato per friggere le zucchine. Una volta cotte, prelevate le melanzane dall'olio e mettetele ad asciugarsi dall'olio in eccesso su fogli di carta assorbente.

    Ratatouille
  • 6

    Unite, quindi, sia le melanzane che le zucchine alla padella con i peperoni e i pomodori.

    Ratatouille
  • 7

    Lasciate insaporire il tutto sul fuoco aggiungendo una bustina di zafferano e dell'acqua qualora fosse necessario.

    Ratatouille
  • 8

    La ratatouille deve rimanere morbida e si devono riconoscere i pezzi di verdure al suo interno.

Consigli e curiosità

  • La ratatouille affonda le sue radici in Provenza, una zona bellissima della Francia. I colori, i sapori di questo piatto lo rendono fantastico e molto amato anche in Italia.

    Alcune verdure non sono state cotte bene, come mai?

    L'unica difficoltà di questo piatto è quella di rispettare l'erdine di cottura dei vari ortaggi. Riprova seguendo la nostra ricetta.

    Quanto tempo si conserva?

    In un contenitore ermetico si conserva 3 giorni in frigo.

    Mi è avanzata, cosa posso farci?

    Puoi condire la pasta, verrà buonissima!

    Mi è piaciuta molto questa ricetta, ma mi sono avanzate delle melanzane. Cosa posso farci?

    Prova la caponata di melanzane oppure questi involtini

Guarda anche