theWOM
Contorni e accompagnamenti

Cookaround

/5

Ratatouille

La ratatouille è un piatto di origine francese, già presente nella cucina italiana con altri nomi a seconda della zona in cui ci troviamo: In Umbria, Toscana e Marche è la "bandiera" in Sicilia è la caponata, solo per fare un paio di esempi. 

In Italia, questa ricetta, diventa popolare nel 2007, quando esce l'omonimo film di animazione che narra le vicende di un topino di nome Ratatouille che vuole diventare un grande chef. 

La ratatouille a base di melanzane, zucchine e peperoni è un contorno dal sapore mediterraneo che accompagna benissimo piatti di carne, uova e formaggi dalla primavera fino ad autunno inoltrato, prova la nostra ricetta per un risultato perfetto!

Prova anche la ratatouille di verdure al forno, una vera bontà!

Ratatouille

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 10 min
  • Cottura 25 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile
  • Melanzane 400 gr
  • Zucchine 400 gr
  • Cipolle bianche 150 gr
  • Peperoni rossi 1
  • Peperoni verdi 1
  • Pomodori ciliegini 500 gr
  • Sedano 2 coste
  • Spicchio di aglio 2
  • Basilico 10 foglie
  • Timo 2 rametti
  • Alloro 2 foglie
  • Zafferano 1 bustina
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) q.b.
  • Olio di arachidi per friggere - q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Attrezzature

  • Casseruola / Cucchiaio di legno / Padella

Preparazione

  • 1

    Inizia pulendo le verdure: lavale accuratamente sotto il getto del rubinetto. Pulisci le cipolle e tagliale sottilmente.  Elimina le parti più dure e legnose dalle coste di sedano e poi tagliale a fettine sottili. Sbuccia e chiaccia leggermente i due spicchi d’aglio premendo con il lato della lama di un coltello. Scalda in padella dell'olio extravergine d'oliva e aggiungi l’aglio, poi la cipolla e il sedano. Mescola e lascia appassire per qualche minuto. 

    Ratatouille Ratatouille Ratatouille Ratatouille
  • 2

    Nel frattempo pulisci i peperoni, incidi l'estremità con un coltellino appuntito per togliere i piccioli, estraili con tutti i semi interni. Taglia la polpa dei peperoni a pezzettoni di circa 3 cm per 3 cm.

    Taglia anche i pomodorini, in 4 parti, se piccolini basterà tagliarli in due. 

    Ratatouille Ratatouille Ratatouille Ratatouille
  • 3

    Non appena il sedano e le cipolle si saranno ammorbidite,  aggiungi i peperoni e metà dei pomodorini tagliati. Unisci anche 3 cucchiaini di sale e 1 di pepe.  Infine insaporisci con gli odori: il timo, le foglie di alloro e il basilico, precedentemente lavate e asciugate. Copri con un coperchio e lascia stufare a fuoco basso.

     

    Ratatouille Ratatouille Ratatouille Ratatouille
  • 4

    Frulla i pomodorini che hai tenuto da parte e setacciali per estrarre il liquido, tienilo da parte. Aggiungi poca acqua, mescola e versa il liquido ai peperoni. Copri e lascia cuocere a fiamma bassa.

    Ratatouille Ratatouille Ratatouille Ratatouille
  • 5

    Nel frattempo elimina le estremità alle zucchine e tagliale a bastoncini non troppo piccoli. Scalda in una padella dell’olio di semi, aggiungi le zucchine e friggile. A cottura ultimata estrai le zucchine con un mestolo forato e trasferiscile su carta da cucina assorbente per togliere l’olio in eccesso. Procedi allo stesso modo con le melanzane, utilizzando la stessa padella dove avete fritto le zucchine. 

    Ratatouille Ratatouille Ratatouille Ratatouille
  • 6

    Unisci, quindi, sia le melanzane sia le zucchine alla padella con i peperoni e i pomodori. Sciogli lo zafferano in poca acqua calda, poi aggiungilo alle verdure e lascia cuocere per altri 5 minuti, mescola spesso in modo che tutti gli ingredienti vengano insaporiti. La Ratatouille deve risultare morbida ma le verdure si devono distinguere al suo interno e non devono sfaldarsi. 

    Ratatouille Ratatouille Ratatouille Ratatouille

Consigli e curiosità

  • La ratatouille affonda le sue radici in Provenza, una zona bellissima della Francia. I colori, i sapori di questo piatto lo rendono fantastico e molto amato anche in Italia.

    Alcune verdure non sono state cotte bene, come mai?

    L'unica difficoltà di questo piatto è quella di rispettare l'ordine di cottura dei vari ortaggi. Riprova seguendo la nostra ricetta.

    Quanto tempo si conserva?

    In un contenitore ermetico si conserva 3 giorni in frigo.

    Mi è avanzata, cosa posso farci?

    Puoi condire la pasta, verrà buonissima! Oppure mettine qualche cucchiaiata su del pane tostato, è la fine del mondo!

Guarda anche